Cartocciate catanesi con prosciutto

Cartocciate catanesi con prosciutto, una delle tante specialità della gastronomia siciliana o, per essere più precisi, gastronomia catanese. A Catania si trovano in tutti i bar e in tutte le panetterie e ci sono tante varietà: con melanzane, con wurstel, spinaci… Io lo dico sempre, se volete fare colazione, pranzo, merenda o cena, nei nostri bar c’è solo l’imbarazzo della scelta. Personalmente, in modo particolare a colazione, non so mai cosa scegliere tra dolce e salato, visto che ci sono tante di quelle cose che vorrei mangiarle tutte! Ve ne elenco alcune: arancini, pizzette, cartocciate, siciliane, raviole alla ricotta, iris, panzerotti… potrei continuare per un bel po’. Se non siete di Catania e venite a trovarci, vi consiglio di fare una capatina in uno dei migliori bar e capirete di cosa sto parlando, di sicuro vi ricorderete delle parole di Dilettucia vostra! Comunque, come diciamo dalle mie parti, “i chiacchiri su chiacchiri, ma i maccarruni inchiunu a panza” (le chiacchiere sono chiacchiere, ma i maccheroni riempiono la pancia), che è come dire “la sostanza è quella che conta”. Quindi, bando alle ciance e vediamo insieme come preparare le buonissime cartocciate catanesi, in questo caso con prosciutto, mozzarella e pomodoro.

Cartocciate catanesi con prosciutto
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8 cartocciate
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti per le Cartocciate catanesi con prosciutto

Per l’impasto

  • 200 gfarina Manitoba
  • 200 gfarina 00
  • 240 mllatte
  • 35 gstrutto
  • 30 gzucchero
  • 10 glievito di birra fresco
  • 6 gsale

Per il ripieno

  • 400 gprosciutto cotto (tagliato a fette)
  • 400 gmozzarella (per pizza)
  • 300 gpassata di pomodoro
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.origano secco
  • q.b.sale

Per spennellare

  • 1uovo

Come preparare le CARTOCCIATE CATANESI CON PROSCIUTTO

  1. Cartocciate catanesi con prosciutto

    Sciogliete lo strutto a bagnomaria o nel microonde e lasciatelo intiepidire.

    Scaldate il latte. Fate attenzione, il latte deve essere tiepido NON molto caldo.

  2. Sbriciolate il lievito di birra e ponetelo in una ciotolina, aggiungete un po’ di latte e mescolate fino a far sciogliere il lievito.

  3. Setacciate le farine (manitoba e 00) facendole cadere nella ciotola della planetaria, aggiungete lo zucchero, il resto del latte che avete a disposizione, il lievito e lo strutto.

    Mescolate con un cucchiaio, quindi aggiungete il sale. Il sale va aggiundo in questa fase, non prima, in modo che non sia a contatto diretto con il lievito. Mescolate ancora.

  4. Azionate la planetaria e fatela lavorare a velocità medio-alta per circa 7 minuti. Potete impastare anche a mano per circa 15 minuti.

    Se non avete la planetaria e volete acquistarne una vi consiglio QUESTA che non costa molto e fa bene il suo lavoro.

  5. Quando l’impasto è pronto versatelo sulla spianatoia leggermente infarinata, formate una palla, ponetela in una ciotola, copritela e fatela lievitare fino al raddoppio.

  6. Intanto spellate lo spicchio d’aglio e fatelo dorate in un pentolino con un filo d’olio. Unite la passata, salate, allungate con pochissima acqua e fate cuocere per circa 10 minuti. Dovete ottenere un sugo di pomodoro molto ristretto. Se preferite potete aggiungere un pizzico di origano o qualche foglia di basilico. Alla fine eliminate l’aglio.

  7. A lievitazione avvenuta, riprendete l’impasto, versatelo sulla spianatoia, formate un cilindro e tagliatelo in 8 pezzi. Otterrete dei pezzi di circa 90 g ciascuno.

    Per ottenere dei pezzi uguali utilizzate una bilancia da cucina.

  8. Formate delle palline, copritele con un canovaccio e fatele riposare per una decina di minuti, in modo che l’impasto risulti più facile da stendere.

  9. Trascorso il tempo necessario, stendete con il mattarello formando dei cerchi di 2-3 millimetri di spessore.

    Su ogni cerchio adagiate circa 50 g di prosciutto, lasciando libero il bordo, poi spalmate sul prosciutto un cucchiaio di sugo e infine circa 50 g di mozzarella per pizza (mozzarella a panetto) tagliata a cubetti. La mozzarella va sistemata solo su una metà, altrimenti avrete difficoltà a chiudere le cartocciate.

  10. Quando tutte le 8 cartocciate saranno farcite, spennellate i bordi con l’uovo sbattuto, chiudete le cartocciate e sigillate bene il bordo.

    Man mano che sono chiuse adagiatele su una o più teglie rivestite con carta forno.

    Coprite e lasciate lievitare per circa 20 minuti.

  11. Trascorsi i 20 minuti circa, spennellate la superficie delle cartocciate con l’uovo. Insistete sui bordi, in modo da sigillarli ulteriormente.

  12. Cartocciate catanesi con prosciutto, preparazione

    Cuocete nel forno preriscaldato a 200° statico o a 180° ventilato per circa 20 minuti (io forno ventilato).

    Sfornate e servite le vostre cartocciate catanesi ben calde.

  13. GUARDA IL VIDEO:

Note

Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche altre ricette di specialità siciliane come i buonissimi Iris catanesi alla crema o al cioccolato, o le Paste di mandorla oppure la Scacciata con broccoli e salsiccia.

In questo contenuto ci sono uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.