Risotto alla liquirizia, ricetta vegan

Il risotto alla liquirizia è una ricetta vegan per un primo piatto originale nel gusto, sicuramente suscita stupore e curiosità agli amanti della liquirizia che rimarranno sicuramente soddisfatti e appagati dal suo gusto squisito.

Risotto alla liquirizia, ricetta vegan | Cucina per caso con Amelia

Il risotto alla liquirizia oltre ad essere aromatizzato con la salvia e il rosmarino che, credetemi ci stanno benissimo, ha tra gli ingredienti la scorza di limone grattugiata che si mette alla fine (nel piatto) insieme alla liquirizia.
Il risultato ottenuto è un connubio di sapori gradevoli e la liquirizia non risulta dominate su gli altri ingredienti, insomma il risotto alla liquirizia è un primo piatto vegano proprio da provare!

Ingredienti per 2 persone:
150 gr c.ca di riso per risotti
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
qualche foglia di salvia (5 o 6)
1 rametto di rosmarino
sale grosso q.b.
1/2 bicchiere di rosmarino
1/2 l c.ca di brodo vegetale
scorza di limone
liquirizia q.b.

Mettere la pentola sul fuoco con l’olio la salvia e il rosmarino, lasciarlo aromatizzare qualche minuto, aggiungere il riso e farlo tostare.
Sfumare con il vino bianco, lasciarlo evaporare.
Proseguire la cottura nella maniera tradizionale come per tutti i risotti, aggiungendo brodo caldo all’occorrenza e mescolare man mano con il cucchiaio di legno.
A cottura ultimata lasciarlo riposare per 2 minuti:
Impiattare spolverando sul risotto la liquirizia tritata (io ho usato il robot cucina) e la scorza di limone grattugiata.
Per assaporare al meglio il risotto alla liquirizia e per amalgamare bene tutti gli ingredienti, mescolare prima di gustare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.