Crea sito

Baci di dama, ricetta dolce

I Baci di dama, ricetta dolce sono buonissimi biscottini, contengono calcio (le mandorle), danno energia (il cioccolato) e uno tira l’altro!

I baci di dama sono ideali per la merenda dei bambini, ma anche per terminare un Menu classico o particolare.
Essenziale per la buona riuscita dei baci di dama è preparare l’impasto un’oretta prima e tenerlo in frigorifero perché deve essere duro e usare un burro di ottima qualità, io uso quello della Latteria Soresina nella scatola gialla è eccezionale.

Baci di dama, ricetta dolce | Cucina per caso con Amelia
Baci di dama, ricetta dolce | Cucina per caso con Amelia

La dose dello zucchero dovrebbe essere la stessa della farina e delle mandorle ma così vengono troppo dolci, quindi ne metto molto meno…non dimentichiamoci infatti che le mandorle sono già dolci.

Ingredienti:

250 g di mandorle pelate
250 g di farina 00
100 g di zucchero
250 g di burro a temperatura ambiente (oppure 200 g se utilizzate quello in scatola Latteria Soresina)
1 bustina di vanillina
150 gr di cioccolato fondente o al latte

Ridurre a farina le mandorle mettendole nel robot cucina con un cucchiaio di zucchero.

Mettere tutti gli ingredienti tranne il cioccolato in una zuppiera

Baci di dama, ricetta dolce | Cucina per caso con Amelia

e impastarli con le mani, quando il tutto è ben amalgamato vuotare l’impasto sul piano da lavoro e impastare ancora il tanto che basta per formare la classica palla.

Avvolgere quest’ultima con la carta alluminio e metterla in frigo per almeno un’ora.

Dopo di che preparare le palline:  prelevare con un cucchiaino un po’ di impasto e con le mani formare le varie palline che premerete delicatamente alle estremità per ottenere la giusta forma

Baci di dama, ricetta dolce | Cucina per caso con Amelia

.Disponetele quindi sulla teglia del forno sulla quale avrete predisposto la carta forno, tenendo una distanza di un paio di dita le une dalle altre formando delle file orizzontali.

Baci di dama, ricetta dolce | Cucina per caso con Amelia

Infornate alla temperatura di 180°C per un quarto d’ora, controllate devono risultare leggermente dorate. Personalmente dopo dieci minuti spengo il forno, lasciando lo sportello chiuso.

Baci di dama, ricetta dolce | Cucina per caso con Amelia
Con questo quantitativo farete due teglie, se ne mettete due nel forno contemporaneamente, a metà cottura invertite la posizione delle due teglie.
Togliete le teglie dal forno ma non toccate le palline altrimenti si romperanno, bisogna farle raffreddare.
Sciogliete il cioccolato a bagno maria o con l’aggiunta di un goccio di latte.
Componete i baci di dama: spalmate quindi con un coltellino il cioccolato fuso su una pallina e delicatamente prendetene un’altra e…fatele baciare premendo leggermente.

Baci di dama, ricetta dolce | Cucina per caso con Amelia
Continuate così fino ad esaurimento delle palline, conservate i baci di dama in una scatola di latta.

Baci di dama, ricetta dolce | Cucina per caso con Amelia
Baci di dama, ricetta dolce | Cucina per caso con Amelia

3 Risposte a “Baci di dama, ricetta dolce”

  1. Ciao! Una domanda..come fanno a restarti rotondi?? a me si spiattellano tutti.. e la mia ricetta è identica! e li ho lasciati in frigo due ore e più! ma ogni volta cedono e diventano come i biscotti normali, piatti! a te non è mai successo?

    1. Forse dipende dal burro che usi.. a me non è mai successo! Io ti consiglio il burro della “latteria Soresina”, che è davvero ottimo. Fammi sapere i risultati 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.