Gnocchi al cucchiaio

Gli gnocchi al cucchiaio con zucca delica e farina di castagne, sono una prima portata davvero squisita, conditi semplicemente con salvia e olio extravergine. Questo piatto, molto facile e velocissimo da realizzare è ricco di fibre, saziante e gluten free.

La zucca e le castagne sono due alimenti tipicamente autunnali, sani e con notevoli proprietà nutrizionali, inoltre in cucina sono molto versatili, perché adatti a preparazioni sia salate che dolci.

Gnocchi al cucchiaio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

Gnocchi al cucchiaio

320 g zucca delica (polpa)
100 g farina di castagne
4 g sale marino integrale (fino)
Qualche foglia salvia
4 cucchiai olio extravergine d’oliva

Strumenti

Gnocchi al cucchiaio

1 Pentola
1 Ciotola
1 Tagliere
2 Cucchiaini
1 Schiumarola
1 Padella

Passaggi

Gnocchi

Innanzitutto, mondate circa 500gr. di zucca, poi tagliatela a pezzi e sbollentatela in acqua salata, dopodiché scolatela, trasferitela in un piatto e con una fochetta riducetela in purea, poi lasciate raffreddare.

Setacciate la farina di castagne nella ciotola, poi unite la purea di zucca, il sale e mescolate bene, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Ora, lavate e asciugate la salvia, poi tritatela grossolanamente e fatela soffriggere per qualche secondo.

Di seguito, portate a bollore abbondante acqua salata, quindi prelevate un poco di composto alla volta e con due cucchiaini formate delle piccole chenelle che immergerete nell’acqua non più di una decina alla volta.

Gnocchi

Man mano che gli gnocchi verranno a galla, prelevateli con la schiumarola e trasferiteli nella padella con la salvia soffritta, proseguite cosi fino al termine del composto.

Gnocchi

Infine, saltate gli gnocchi a fuoco vivo, impiattate e servite.

Conservazione

Potete preparare l’impasto anche il giorno prima e conservarlo in frigorifero, coperto con pellicola.

Se preferite potete condirli con un pesto a piacere, oppure provare uno di quelli che vi propongo, tutti senza latticini Pesto di erbe aromatiche Pesto al basilico e avocado Pesto di spinacino e nocciole Pesto basilico e anacardi

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .