Focaccine alla salvia

Le focaccine alla salvia sono delle sfiziose focaccie monoporzione, da gustare al naturale, oppure da farcire con ciò che preferite. Sono ideali al posto del pane e perfette per la merenda dei bambini, per uno spuntino o da servire con un aperitivo. Molto semplici da preparare, morbide e gustose.

Adoro la salvia, mi piace il suo sapore, il suo profumo intenso e le sue proprietà benefiche, come quelle antibatteriche e antinfiammatorie. Ne possiedo una pianta enorme, che curo e poto con regolarità da anni, perciò inserisco spesso le sue foglioline nei miei piatti, per esempio le trovo irresistibili fritte in pastella.

Focaccine alla salvia
  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Focaccine alla salvia

200 g farina tipo 2
50 g semola rimacinata di grano duro
125 g acqua (tiepida, più un cucchiaio)
6 g sale marino integrale (fino)
4 g lievito di birra fresco
3 cucchiai olio extravergine d’oliva
8 g salvia (fresca, tritata)

Strumenti

Focaccine alla salvia

1 Ciotola
1 Ciotolina
1 Spianatoia
1 Teglia
Carta forno
1 Tagliere
1 Coltello
1 Pennello

Passaggi

Focaccine

Per iniziare, fate sciogliere il lievito di birra in un poco d’ acqua tiepida, dopodiché setacciate le farine in una ciotola ed unite il sale e la salvia tritata, poi mescolate.

Focaccine

Successivamente, aggiungete il lievito sciolto, due cucchiai d’olio e l’acqua tiepida rimasta, poi amalgamate, quindi trasferite l’impasto sulla spianatoia e impastate bene per almeno 5 minuti.

Focaccine

Riponete il panetto ottenuto nella ciotola oliata, ricoprite con pellicola o un canovaccio umido e lasciate riposare nel forno tiepido, per tre ore.

Trascorso il tempo necessario, riprendete l’impasto e mettetelo sulla spianatoia leggermente infarinata, inoltre dividetelo in otto parti da circa 50gr. l’uno, quindi formate delle palline.

In seguito, allargatele con le mani, fino ad ottenere dei dischetti di circa otto cm. di diametro e spostateli sopra una teglia foderata con carta forno oliata, poi schiacciateli al centro con le dita, in modo da formare due fossette. Preparate una salamoia con un cucchiaio d’olio e uno d’acqua, emulsionate e spennelatela sulla superfice, dopodichè lasciate riposare per un’altra mezz’ora dentro il forno con la sola luce accesa.

Focaccine

Infine, cuocetele per 20 minuti in forno preriscaldato a 200°, poi lasciate raffreddare.

Conservazione

Le focaccine si conservano in luogo fresco e asciutto, dentro un sacchetto di carta per un paio di giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .