Vermicelli alla bella Vesuviana.

Vermicelli alla bella Vesuviana.

Questo semplicissimo piatto l’ho creato in onore delle belle donne Campane. e di tutte quelle del Sud. Ovviamente senza tralasciare le donne del Centro e del Nord.

Questa volta sono di parte non me ne volete, ma questi Vermicelli alla bella Vesuviana. Sono la quintessenza che caratterizzano le nostre donne del Sud.

Vermicelli, pomodori rigorosamente del piennolo del Vesuvio maturi al punto giusto, parmigiano e tanto basilico fresco sono gli ingredienti coltivati “sull’arida schiena del formidabil monte sterminator ” (tratto dalla Ginestra di Giacomo Leopardi).

“Cambiando l’ordine dei fattori il prodotto non cambia…” Questo e quanto ci hanno insegnato alle elementari per le moltiplicazioni.

Regola giusta non si discute mai. Ma…. !!! Non vale per questo piatto. Anzi !!! Per avere un qualcosa saporito e profumato, dobbiamo eseguire alcuni passaggi obbligatori per ottenere un super golosissimo piatto.

  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura350 Giorni 25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

350 g di vermicelli
500 g di passata di pomodo del Piennolo del Vesuvio
200 g diparmigiano grattugiato
abbondante basilico
q.b. di pepe e sale
3 cucchiai di olio di oliva

Strumenti

Passaggi

Vermicelli alla bella Vesuviana.

Incominciamo dalla preparazione dei pomodori che laveremo e li taglieremo a meta ( 01). Li metteremo sul fuoco e li lasceremo cuocere ( 02)  Per passarlo useremo il passa verdure per non alterare i sapori del pomodoro ( 03)

Vermicelli alla bella Vesuviana.

Fatto questo passaggio otteniamo il  passato di pomodoro(Fig 04) che metteremo a cuocere con un filo d’olio di oliva e aggiusteremo di sale. Sul fuoco metteremo una pentola con dell’acqua, caliamo la pasta quando inizia a bollire(Fig 05) Aspettando che cuoce la pasta iniziamo a   grattugiare il formaggio che deve essere rigorosamente parmigiano(Fig 06)

Vermicelli alla bella Vesuviana.

Controllo la cottura della pasta che non deve essere al dente ma neanche scotta (07) Occhio a questi tre passaggi che sono fondamentali per la riuscita del piatto. Distribuiamo con un mestolo la salsa in un piatto fondo ( 08) Ci aggiungeremo metà del formaggio mescolato al pepe (09).

Scoliamo la pasta e la verseremo nell’intingolo preparato (10)  Versiamo il restante formaggio( 11) e quando tutto e ben amalgamato serviamo aggiungendo una fogliolina di basilico ( 12),

Buon appetito e alla prossima ricetta.

Vi e piaciuta la mia ricetta? Allora perchè non iscriversi alla mia pagina Facebook “cucina tradizionale napoletana“. Oltre alle ricette di chiaro marchio napoletano c’è spazio anche per la cucina internazionale

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.