Liquore al finocchietto selvatico.

Liquore al finocchietto selvatico.

Oggi paliamo del liquore al finocchietto selvatico, un vero toccasana , ottimo digestivo e con tante proprietà salutari anche se puo sembrare strano essendo una bevanda a base alcolica.

Questo liquore e stato realizzato nel mese di Marzo quando le foglie del finocchietto sono belle fresche e profumate. La sua vera maturazione avviene ad Agosto ed e questo il periodo della raccolta.
Si utilizzano i semi e le foglie .


Vogliamo provarci a fare in casa il nostro Liquore al finocchietto selvatico?

Liquore al finocchietto selvatico.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo15 Giorni
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 ldi alcol a 95°
  • 300 gdi finocchietto fresco (foglie e stelo)
  • 1manciata di semi di finocchietto
  • 1buccia di limone
  • 800 gdi acqua
  • 750 gdi zucchero semolato

Preparazione

  1. Siamo pronti per preparare Liquore al finocchietto selvatico? Allora vediamo qui i principali ingredienti (01). In un vaso di vetro bello capiente mettiamo il finocchietto con i semi pestati, la buccia di un limone e versiamo l’alcol (02). Questo una volta completato lo richiudiamo e lo teniamo al bui per 15 giorni, avendo cura di girarlo almeno una volta al giorno. Trascorso il tempo prestabilito lasciamo cuocere l’acqua insieme allo zucchero fio a che non si sciolga (03), facciamolo bollire per qualche minuto poi lo faremo raffreddare.

  2. Liquore al finocchietto selvatico.

    Ora raccogliamo l’alcol mettendolo in una ciotola, a questo punto lo filtreremo attraverso una garza per eliminare i piccoli residui del finocchietto (04). Quando avremo filtrato il tutto uniremo l’alcol al composto di acqua e zucchero (05). A questo punto lo filtreremo ancora e lo imbottiglieremo tenendolo al buio per un’altra 30ina di giorni dopodiché potremmo iniziarlo a berlo. Ottimo come digestivo (06).

  3. Liquore al finocchietto selvatico.

    La soddisfazione di fare il liquore in casa e tanta, poi se aggiungi che e anche buono allora il lavoro fatto e stato bene ricompensato. Buon Appetito e brindiamo a fine pasto con questo digestivo al finocchietto, noi ci risentiremo alla prossima ricetta.

    Vi e piaciuta la mia ricetta? Allora perche non iscriversi alla mia pagina Facebook “cucina tradizionale napoletana“. Oltre alle ricette di chiaro marchio napoletano c’è spazio anche per la cucina internazionale

    Ci fate cosa gradita se la commenterete. Cosi possiamo darvi indicazioni e chiarire qualche passaggio.

/ 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Liquore al finocchietto selvatico.”

  1. Messo nelle bottiglie dopo qualche giorno in superfice appare come una sciumetta che si dissolve scuotendo la bottiglia! Come si può togliere questa schiumetta?

    1. Salve…!!! Un problema potrebbe essere la quantità utilizzata di alcol che non dovrebbe scendere ml di sotto del 40%. Questo e dovuto agli oli essenziali estratti dalle bucce di limone e dai semi pestati di finocchietto. Sono piccole goccioline di acqua che riflettono la luce in tutte le direzioni facendo apparire il liquore torbido. Se lo vedi troppo lattiginoso aggiungi un cucchiaio di latte questo fa da attrattore e puoi filtrarlo o toglierlo con un panno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.