Crea sito

SCHIACCIATA FIORENTINA

Print Friendly

 

La schiacciata fiorentina è un dolce toscano tipico del periodo di carnevale. Come suggerisce il nome appartiene alla città di Firenze, ed infatti la sua particolarità è proprio quella di avere il simbolo della città sulla superficie della torta, il giglio fiorentino. Se passeggiate lungo la città in questo periodo non troverete una pasticceria che non lo esponga nella propria vetrina. Un dolce davvero semplice, fatto di pochi ingredienti, ma dalla consistenza morbida e gustosa, soffice ad ogni morso. Gli ingredienti utilizzati appunto sono pochi e semplici, infatti il suo aroma ed il suo colore sono dati semplicemente dall’utilizzo della scorza e del succo di un’arancia. La sua forma caratteristica poi è quella rettangolare, da qui il nome di schiacciata appunto perchè di quest’ultima ne ricorda la forma. Ogni famiglia fiorentina ha la sua ricetta custodita gelosamente (così come avviene per qualunque ricetta tipica), io vi darò quella da sempre si fa in casa mia. Di veloce e semplice realizzazione, infatti vi basterà utilizzare una ciotola, una frusta ed un cucchiaio e il dolce sarà pronto  in pochi minuti. Inoltre non avrete bisogno di una bilancia da cucina. Magia? No, semplicemente il cucchiaio sarà l’unità di misura. Volete un consiglio? Se non la conoscete provatela, sentirete che bontà!

 

 

schiacciata fiorentina - nella cucina di laura

 

 

SCHIACCIATA FIORENTINA

INGREDIENTI: 

– scorza e succo di un’arancia non trattata

– 1 uovo

– 5 cucchiai di olio evo

– 8 cucchiai di zucchero

– 1 tazza di latte

– 15 cucchiai di farina 00

– 1 bustina di lievito per dolci

– zucchero a velo q.b.

– cacao amaro in polvere q.b.

 

In una ciotola grattugiate la scorza dell’arancia e mettetevene il succo.

Aggiungete l’uovo, i cucchiai di olio e mescolate con una frusta.

Unite lo zucchero ed il latte e amalgamate tutto.

Adesso versate nel composto ottenuto i cucchiai di farina ed il lievito per dolci. Lavorate ancora con la frusta fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo senza grumi.

Prendete uno stampo per dolci rettangolare (se non lo avete andrà benissimo sia quadrato che tondo) e foderatelo di carta forno (o in alternativa imburratelo e infarinatelo). Versate l’impasto nello stampo e livellatelo con una spatola.

Cuocete il dolce in forno preriscaldato a 180°C per 30 – 40 minuti, dovrà risultare dorato in superficie, fate comunque sempre la prova stecchino.

Una volta cotto lasciatelo intiepidire nello stampo, poi trasferitelo su di un vassoio. A questo punto potete semplicemente spolverizzarlo con lo zucchero a velo, oppure decidere di decorarlo con il suo tipico giglio fiorentino. In questo caso prendete un foglio di carta e disegnatevi un giglio. Ritagliatelo in modo da ottenere il giglio vuoto all’interno del foglio di carta. Posizionate il foglio di carta sul dolce facendo si che il giglio sia centrale poi spolverate con il cacao. Togliete il foglio con attenzione, il giglio sarà disegnato così con il cacao sul dolce.

 

 

schiacciata fiorentina - nella cucina di laura

 

Seguimi anche su FACEBOOK e clicca mi piace, resterai sempre aggiornato sulle ultime novità! Ci conto!! :)

Per tornare alla HOME clicca QUI

Per altre ricette di CARNEVALE clicca QUI

Share this nice post:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *