Crea sito

Polpettone veloce con verdure avanzate

Il polpettone veloce con verdure avanzate è una rivisitazione ecologica del classico polpettone genovese di patate e fagiolini.

Una ricetta di economia circolare perché lo possiamo preparare recuperando le verdure rimaste sul fondo del frigorifero da un po’ di giorni e che non sapremmo come cucinare altrimenti.

Ridurre gli scarti in cucina è un principio etico al quale dovremmo sempre attenerci. In questo periodo in cui è molto importante razionalizzare la spesa ancora di più.

Potete cucinarlo in versione vegetariana oppure con prosciutto cotto o mortadella se ne avete nel frigo o nel congelatore. Insomma, ricicliamo proprio tutto!

Le verdure che potete usare sono moltissime: carote, patate, sedano, finocchi, melanzane, fagiolini, peperoni (non troppi però), sedano rapa, topinambur, zucchine, zucca, carciofi, piselli, porri, cipolle. Sconsiglio, invece, gli ortaggi più delicati a foglia.

E’ molto importante cercare di bilanciare i gusti variando con almeno 5 verdure diverse.

Se vi piace questa idea, eccovi la mia ricetta! Spero che vi piaccia.

Polpettone veloce con verdure avanzate
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gOrtaggi misti rimasti nel frigo
  • 100 gProsciutto cotto o mortadella (facoltativi)
  • 50 gParmigiano grattugiato
  • 1Uovo
  • Sale e pepe
  • Pangrattato
  • Olio EVO

Strumenti

  • Robot da cucina
  • Ciotola
  • Padella o Wok
  • Teglia da forno
  • Cucchiaio di legno
  • Coltello
  • Forchetta

Preparazione

  1. Polpettone veloce con verdure avanzate

    Pulire, lavare e tagliare a pezzi le verdure.

    Tritarle grossolanamente in un robot da cucina.

    Metterle a rosolare con l’olio in padella (o in uno wok) per una decina di minuti, mescolando con il cucchiaio di legno.

    Nel frattempo, se volete usarlo, tritate anche il prosciutto cotto o la mortadella. Tenere da parte.

    Poi trasferire le verdure rosolate nella ciotola, lasciarle leggermente intiepidire per 10 minuti.

    Preriscaldare il forno a 200°C ventilato.

    Aggiungere il parmigiano grattugiato, l’uovo e il prosciutto (o la mortadella) tritato. Mescolare bene e aggiustare di sale e pepe.

    Ungere il fondo della teglia e cospargere di pangrattato. Versare il composto di verdure.

    Coprirlo di pangrattato e irrorarlo con un filo di olio. Con il coltello fare delle righe incrociate in modo da formare il classico motivo del polpettone.

    Cuocere in forno per 30 minuti o fino a quando non si formerà una bella crosticina dorata.

    Servire tiepido come antipasto o secondo piatto con un contorno di verdure crude.

Altre ricette con gli avanzi

Potrebbero interessarvi anche il risotto con gli avanzi, i friscioi di nonna Catainin, la polvere di funghi e i mondeghili.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su YouTube, Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter e Telegram.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.