Gnocchi al radicchio con speck e nocciole

Gli gnocchi al radicchio sono uno di quei piatti veloci che con un tocco in più si possono rendere speciali. Infatti, oggi, ho deciso di arricchirli con speck, nocciole tritate ed un tocco cremoso ma senza utilizzare la panna. Niente di più semplice e gustoso! Per la velocità di esecuzione questa ricetta è l’ideale quando si presentano ospiti improvvisi o quando ci si vuole dedicare a ricette più impegnative. Questa ricetta inoltre è utile per utilizzare le foglie esterne del radicchio, quelle più dure e/o macchiate.

Gnocchi al radicchio con speck e nocciole

Gnocchi al radicchio con speck e nocciole

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 grammi di gnocchi di patate (cliccate qui se preferite realizzarli senza patate e senza uova)
  • 150 grammi di radicchio
  • mezza piccola cipolla bionda
  • un cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • un dado vegetale
  • 5 fettine sottili di speck
  • 30 grammi di nocciole tritate
  • 30 ml di latte
  • una presa di pepe nero macinato sul momento
  • sale per cuocere gli gnocchi

Procedimento:

  1. Lavate le foglie del radicchio e tagliatele a striscioline. Pelate e affettate la cipolla, trasferitela in una padella capace e rosolatela a fuoco dolcissimo. Unite il radicchio e spadellatelo a fuoco vivo, unite il dado e qualche cucchiaio di acqua, fate cuocere a fuoco medio per dieci minuti.
  2. Portate a bollore l’acqua salata per cuocere gli gnocchi. Nel frattempo tagliate a pezzetti lo speck e, se non le avete trovate già pronte, tritate le nocciole con un mixer.
  3. Unite il latte al radicchio e fate bollire per un minuto, spegnete.
  4. Cuocete gli gnocchi e appena saliranno a galla prelevateli con un mestolo forato e trasferiteli nel radicchio. Accendete la fiamma e spadellateli delicatamente, pepate e spegnete. Unite lo speck e la granella di nocciole.

Servite ben caldi i vostri gnocchi al radicchio e buon appetito!

Io vi aspetto nella mia pagina Facebook per sapere se vi piacciono le mie ricette, e se volete rimanere aggiornati sulle prossime proposte lasciate un like e aggiungetela alle vostre pagine preferite 😉

Proprietà e benefici del radicchio

Quanto a minerali, il radicchio rosso contiene soprattutto potassio, ma anche magnesio, fosforo, calcio, zinco, sodio, ferro rame e manganese; contiene, inoltre, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E, vitamina K.

Grazie all’elevata percentuale di acqua, il radicchio è depurativo; può essere inoltre un valido aiuto per chi soffre di stitichezza e difficoltà digestive.

Ha un bassissimo potere energetico ed è quindi utile nelle diete ipocaloriche. Le fibre contenute nel radicchio sono in grado di trattenere gli zuccheri presenti nel sangue; per questo motivo è un alimento consigliato a chi soffre di diabete di tipo 2.

Quest’ortaggio è utile anche a chi soffre di psoriasi.
Il radicchio rosso, come tutti i vegetali di questo colore, è ricco di antiossidanti. Contiene antociani e triptofano, i primi aiutano a prevenire i fattori di rischio cardiovascolare, mentre il triptofano aiuta a combattere l’insonnia.

Fonte http://www.cure-naturali.it/radicchio-proprieta-benefici/3034

ricetta gnocchi al radicchio

Precedente Finocchi e sedano sottòlio Successivo Zuppa di cozze e vongole in vasocottura

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.