Bucce di arance essiccate

Quella che vi propongo oggi non è proprio una ricetta ma un modo per ottenere le bucce di arance essiccate. Un modo per conservare l’essenza di arance ma tutta naturale. Perfetta per aromatizzare torte, panettoni, creme o per arricchire una tisana. La cosa fondamentale, per ottenere qualcosa di sano, è scegliere delle arance non trattate, dalla scorza bella soda e carnosa. per il resto vi servirà un barattolo di vetro a chiusura ermetica per preservare l’inconfondibile aroma di questo meraviglioso agrume. Se in casa vi ritrovate molti agrumi potrete seguire lo stesso procedimento per limoni e mandarini, avendo cura, però, di prelevare solo la parte della scorza e non la parte bianca, che conferirebbe un gusto amaro.

Bucce di arance essiccate

Bucce di arance essiccate

Ingredienti:

  • bucce di arance non trattate

Procedimento:

  1. Lavate bene le scorze e asciugatele bene. Privatele con un pelucchino della parte bianca.
  2. Trasferite le scorze d’arancia in una teglia lasciandole un po’ distanziate.
  3. Preriscaldate il forno a 50° e infornate per due ore le scorze, rigirandole ogni tanto. Ogni forno ha la sua potenza per cui vi consiglio di sfornare le scorze quando saranno ben friabili, cioè si spezzeranno con le mani come fossero crackers. Qualora dovessero risultare ancora molli proseguite fino a completa essiccazione. Spegnete il forno e lasciate raffreddare le scorze a sportello socchiuso, affinché non si crei vapore.
  4. Quando le bucce di arance essiccate saranno fredde riducetele in polvere  con un frullatore e trasferitele in barattolo di vetro, dove i conserveranno molto a lungo. Le mie, dopo un anno, sembrano appena fatte.

Vi è tornata utile questa conserva di scorze di arance? Trovo che d’inverno ci si possa dedicare a fare delle conserve che torneranno utilissime durante l’anno e/o quando non sarà più la stagione.

Vi aspetto nella mia pagina Facebook ‘Nel tegame sul fuoco’ per sapere qual è la vostra conserva invernale preferita.

Polvere di scorza di arance

Precedente Zuppa di cozze e vongole in vasocottura Successivo Crostatine salate di sfoglia

2 commenti su “Bucce di arance essiccate

  1. roberta il said:

    Ciao Rosella,
    domanda stupida : per accelerare i tempi non sarebbe possbile essicare le acorze di arancia nel microonde con la funzione crisp? Grazie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.