Crea sito

CIAMBELLE FRITTE – Con lo zucchero, come al bar

Le CIAMBELLE FRITTE sono uno dei dolci fritti lievitati, più amati da grandi e bambini. Delle soffici ciambelle ricoperte di zucchero, morbide e golose, perfette per la colazione o una pausa sfiziosa. Perfette da preparare in questo periodo, che il carnevale è alle porte!
Buone come quelle che vendono nei bar, preparate con ingredienti semplici, senza patate nell’impasto.
Una ricetta facile, dovrete solo impastare tutti gli ingredienti, realizzare le ciambelle, farle lievitare e friggerle. Per una versione più leggera, potrete cuocere le CIAMBELLE anche AL FORNO.

Conosciute anche con il nome di GRAFFE, DONUT o DOUGHNUT sono migliori se consumate sul momento, ma se avanzeranno, potrete congelarle, per averle sempre prone all’occorrenza.

Se volete preparare l’impasto con il BIMBY cliccate QUI per leggere il procedimento.

Non perdetevi la ricetta delle CIAMBELLE CON LE PATATE IN BUSTA oppure quelle VELOCI SENZA LIEVITAZIONE.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni30 circa
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfarina 00
  • 500 gfarina Manitoba
  • 120 gburro
  • 70 gzucchero (+ quello per la decorare)
  • 2uova (medie, 100 gr)
  • 15 gsale
  • 25 glievito di birra fresco (oppure meno, vedere consigli a fine ricetta)
  • 500 q.b.acqua (a temperatura ambiente)
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia (o 2 bustine di vanillina)
  • 1limone (scorza grattugiata)

Preparazione

  1. Per preparare le CIAMBELLE FRITTE iniziate dalla preparazione dell’impasto:

    Versate, in un’impastatrice, le farine. Poi aggiunte: il burro morbido a cubetti, lo zucchero, le uova e il sale.

    A parte sciogliete il lievito di birra in metà dell’acqua ( 250 gr). Dopo versate il liquido nella ciotola e iniziate ad impastare tutti gli ingredienti. Man mano, versate il resto dell’acqua ( 250 gr). Impastate fino a quando l’impasto delle CIAMBELLE FRITTE inizierà a staccarsi dalle pareti della ciotola.

    Adagiate l’impasto su un piano di lavoro infarinato, lavoratelo con poca farina e formate un panetto liscio e morbido.

  2. Stendete l’impasto delle CIAMBELLE FRITTE con un matterello, in una sfoglia spessa circa 2-3 cm. Non sottile.

    Con l’aiuto di uno stampino apposito, come questo QUI che ho utilizzato io, ricavate delle ciambelle. In alternativa, potete utilizzare un bicchiere dalla bocca grande e dopo praticate un foro al centro, con uno stampino più piccolo o con le dita.

  3. Adagiate, man mano, le CIAMBELLE su un vassoio coperto con della carta forno infarinata, distanziandole tra di loro. Fate lievitare le CIAMBELLE, fino al raddoppio, in forno spento con lucina accesa. Ci vorrà circa un’ora ma il tempo varia in base alla temperatura dell’ambiente.

  4. Quando sono pronte e ben lievitate, friggete le CIAMBELLE , tuffandole una alla volta, in un piccolo pentolino, pieno di olio di semi caldo, non troppo bollente. Per facilitarvi in questa operazione, ritagliate la carta forno attorno alla ciambella e utilizzatela per sollevarla e tuffarla nel tegame. Appena inizierà a cuocersi, la carta forno si staccherà dall’impasto e potrete eliminarla dalla padella.

  5. Quando le CIAMBELLE FRITTE diventeranno dorate e gonfie, fatele sgocciolare per pochi secondi su un foglio di carta assorbente e al termine passatele nello zucchero semolato.

  6. Servite le CIAMBELLE FRITTE CON LO ZUCCHERO subito, calde e sofficissime. Se avanzano, saranno buone anche il giorno seguente.

SE VOLETE CUOCERLE AL FORNO:

Potete cuocere le CIAMBELLE, dopo la lievitazione, in forno caldo a 180° per circa 25 minuti. In questo caso, spolverizzatele con dello zucchero a velo.

SE VOLETE RIDURRE IL LIEVITO DI BIRRA:

Per delle CIAMBELLE più soffici e buone, impastate l’impasto con 2 gr di lievito di birra e fatele lievitare, dopo la formatura, per circa 12 ore. Io impasto la sera per cuocerle la mattina seguente.

SE VOLETE CONGELARE LE CIAMBELLE FRITTE:

Dopo la cottura congelatele. Prima di consumarle, scongelatele a temperatura ambiente e riscaldatele in forno caldo per pochi minuti. Sembreranno appena preparate!

SEGUIMI:

SEGUIMI SU FACEBOOK e INSTAGRAM e ISCRIVITI ALLE MIE NOTIFICHE per ricevere la ricetta del giorno Gratis!

 vuoi ricevere le mie ricette su FACEBOOK iscriviti alla mia NEWSLETTER QUI ma ricordati ogni giorno di cliccare su “RICHIEDI CONTENUTO DEL GIORNO” per ricevere la ricetta

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un Commento

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.