Crea sito

Tortelli di zucca e amaretti, ricetta semplice e saporita

I Tortelli di zucca e amaretti sono ravioli all’uovo farciti con un ripieno saporito e dal gusto agrodolce molto particolare e intenso che gioca sul contrasto dolce-salato. Esistono diverse varianti dei tortelli di zucca che sono una preparazione tipica dell’Italia settentrionale: con o senza amaretti, con o senza mostarda, con la ricotta, ecc. La versione che vi proponiamo è quella a cui siamo più legate perché è quella che da sempre prepara nostra madre: tortelli con un ripieno ricco a base di zucca, amaretti, mostarda, formaggio grattugiato e noce moscata. Per una pasta dal gusto così pieno e aromatico il condimento che da sempre preferiamo è il più semplice che ci sia: burro versato con foglie di salvia croccanti, una vera bontà nella sua semplicità!
INGREDIENTI PER PREPARARE I TORTELLI DI ZUCCA E AMARETTI
farina 00
uova
zucca
amaretti
parmigiano Reggiano DOP
mostarda mantovana
noce moscata
sale
burro
salvia

COME SI PREPARANO I TORTELLI DI ZUCCA E AMARETTI
1. Prepariamo la pasta all’uovo nel nodo classico con farina e uova seguendo la proporzione di un uovo ogni 100 g di farina. Facciamo riposare l’impasto ottenuto per almeno 30 minuti.
2. Prepariamo il ripieno con zucca cotta in forno, amaretti sbriciolati, mostarda, uovo e parmigiano grattugiato. Per un ripieno più aromatico e ricco di sapore potete prepararlo anche con un giorno di anticipo conservandolo naturalmente in frigo.
3. Stendete porzioni di pasta con il mattarello o con la macchina apposita, formate dei mucchietti di ripieno distanziati tra loro su un lato della pasta che poi ripiegherete su se stessa. Premete con le mani tra un mucchietto e l’altro per far fuoriuscire l’aria, sigillate bene i bordi e ritagliate con una rotella dentellata. Cuocete i ravioli e conditeli semplicemente con burro e salvia!
Perfetti per il pranzo della domenica e in generale per le occasioni speciali, provate i Tortelli di zucca e amaretti finché la zucca è nella sua stagione!

Scopri anche:
FOCACCIA ALLA ZUCCA
VELLUTATA DI ZUCCA
POLPETTE DI ZUCCA E RICOTTA
POLPETTONE DI ZUCCA
CANNELLONI DI CREPES CON ZUCCA E RICOTTA

Per non perdere nessuna ricetta seguici sulla nostra pagina Facebook cliccando mi piace QUI o sulla pagina Instagram cliccando “segui” QUI.



Tortelli di zucca e amaretti
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno 6 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare la pasta all’uovo dei Tortelli di zucca e amaretti

  • 300 gfarina 00
  • 3uova
  • sale

Ingredienti per il ripieno

  • 600 gzucca (già pulita)
  • 100 gamaretti
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP
  • 50 gmostarda mantovana (facoltativa)
  • q.b.noce moscata
  • sale

Ingredienti per il condimento

  • 80 gburro
  • 20 fogliesalvia

Strumenti

  • Macchina per pasta
  • Rotella dentata
  • 2 Pentole
  • Forno

Preparazione dei Tortelli di zucca e amaretti

  1. Preparate i tortelli di zucca e amaretti innanzitutto preparando la pasta all’uovo: setacciate la farina e disponetela a fontana su una spianatoia.

  2. Sgusciate le uova, versatele al centro della fontana e iniziate a mescolare con una forchetta.

  3. Lavorate l’impasto con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Copritelo con una ciotola e lasciatelo riposare per 30 minuti.

  4. Nel frattempo preparate il ripieno: tagliate la zucca a cubetti e mettetela in una teglia rivestita con carta da forno. Fatela cuocere in forno a 180° per circa 20-25 minuti.

  5. Frullate la zucca e unitela agli amaretti sbriciolati, il Parmigiano grattugiato, la mostarda tritata, la noce moscata e un pizzico di sale. mescolate così da amalgamare bene tutti gli ingredienti. Se non dovesse risultare sufficientemente compatto, aggiungete tanto pangrattato quanto basta.

  6. Fate riposare il ripieno per almeno 15 minuti ma se volete un ripieno più aromatico e saporito (così come da ricetta originale) potete farlo riposare fino a 24 ore in frigo. Naturalmente, in questo secondo caso, preparerete l’impasto della pasta all’uovo il giorno dopo, quando il ripieno sarà pronto per essere utilizzato.

  7. Dividete l’impasto in più panetti per evitare che si secchi (avvolgendo la pasta ancora da lavorare nella pellicola trasparente) e stendeteli in sfoglie sottili aiutandovi con il mattarello o con una macchina per la pasta.

  8. Una volta ottenuti dei rettangoli di circa 1 mm di spessore, ritagliate delle strisce di circa 10 cm di larghezza e distribuite dei mucchietti di ripieno distanziati tra loro sulla sfoglia.

  9. Ripiegate la sfoglia di pasta su se stessa in modo da coprire il ripieno e premete con le mani lo spazio tra un mucchietto di ripieno e l’altro in modo da far fuoriuscire l’aria.

  10. Sigillate bene i ravioli con le mani e ritagliate i tortelli con una rotella dentellata. Man mano che i ravioli sono pronti, disponeteli su un vassoio di carta leggermente spolverato con la semola.

  11. Continuate in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti.

  12. Portate a bollore abbondante acqua bollente salata e immergete i tortelli di zucca e amaretti facendoli cuocere per circa 4-5 minuti o finché salgono a galla.

  13. Nel frattempo preparate il condimento sciogliendo in un pentolino a fiamma bassa il burro con le foglie di salvia.

  14. Scolate i tortelli di zucca e amaretti con un mestolo forato, versateli in una padella e conditeli con il burro. Serviteli.

  15. Tortelli di zucca e amaretti

Simo e Cicci consigliano

Potete conservarli in frigo per circa 2-3 giorni oppure in freezer mettendoli su un vassoio e, quando saranno congelati, trasferendoli in un sacchetto. Potete conservarli in questo modo al massimo per 2-3 mesi.

Se non amate il sapore agrodolce della mostarda, omettetela.

Per il condimento potete anche scegliere di condirli con una semplice salsa di pomodoro.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.