Crea sito

RISOTTO CREMOSO AL RADICCHIO, NOCI E ROBIOLA

Avete detto risotto? Da quanto tempo non ne preparavo uno? Non saprei dire neanche la motivazione di fondo, visto che a me i risotti piacciono moltissimo e in tutti i modi possibili. Forse sarà perché in generale ho la tendenza a scartare il riso, dovendo curare la dieta rigorosamente piena di fibre di mio marito, per cui, cuocere un piatto a base di un noto cereale “astringente”, diciamo non è appropriato! Tuttavia, ogni tanto bisogna anche concedersi questo piacere, così, avendo del radicchio a consumo, il passo è stato breve. Ho scelto uno dei più classici tra i risotti della tradizione italiana, ma la particolarità nella mia proposta di oggi è la sua incredibile cremosità! Infatti, invece di ultimare la mantecatura con il solito tocchetto di burro, per carità, da manuale e quindi nulla da eccepire, io ho preferito aggiungere della robiola che, con la sua componente base di crema al latte, conferisce al piatto un sapore e una consistenza davvero unici! Il resto fanno le noci con la loro croccantezza e il loro gusto inconfondibile che perfettamente si sposa con il delicato retrogusto amarognolo del radicchio tardivo. Insomma, una poesia per occhi e per palato!

Tutte le ricette “vegetariane” sono in assenza di carne e/o di pesce (N.B. potrebbero prevedere l’impiego di altri alimenti a base di proteine animali, come uova e formaggi).

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 340 gRiso Carnaroli
  • 1/2 cespoRadicchio rosso tardivo
  • 1Cipollotto fresco
  • 150 gRobiola
  • 50 gNoci
  • 1 lBrodo vegetale
  • 2 cucchiaiParmigiano Reggiano DOP grattugiato
  • 1/2 bicchiereVino rosè
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Pepe nero

Preparazione:

  1. Iniziate a preparare il vostro risotto tagliando a pezzettini molto piccoli cipollotto e affettando a listarelle sottili il radicchio (fig. 1).

  2. In una casseruola mettete a scaldare l’olio con 2 cucchiai di acqua, dopodiché aggiungete il cipollotto fino a farla imbiondire (fig. 2).

  3. Aggiungete il riso e fatelo tostare leggermente (fig. 3).

  4. Unite 3/4 del radicchio, lasciandone da parte un po’ per la parte finale del procedimento (fig. 4).

  5. Sfumate con il vino bianco a fiamma alta, quindi quando sarà evaporato, coprite con 2 mestoli di brodo caldo (fig. 5).

  6. Cuocete per circa 18′ a fuoco minimo. A metà cottura, aggiungete le noci tritate, lasciandone da parte qualcuna intera per il decoro finale (fig. 6).

  7. Mescolate aggiungendo un mestolo di brodo ogni volta che il precedente si sarà assorbito (fig. 7).

  8. Quando il risotto sarà praticamente quasi cotto, ovvero quando mancheranno circa 5′ prima della cottura completa, aggiungete il radicchio messo da parte (fig. 8).

  9. Spostate la casseruola dal fuoco e aggiungete al risotto un bel pezzo di robiola mescolando con energia, in questo modo il risotto diventerà ancora più cremoso (fig. 9).

  10. Servite il risotto guarnendo con gherigli di noci lasciati interi e un trito di prezzemolo per dare colore.

  11. E voilà…il vostro risotto cremoso al radicchio, noci e robiola è pronto per essere gustato!

    Buon Appetito dalla cucina di FeFe!

CONSIGLIO:

Mi raccomando, per sfumare il vostro risotto, scegliete un buon vino perché ritroverete tutto il suo aroma nella preparazione finale.

L’aggiungere parte del radicchio quasi al termine della cottura è facoltativo, ma vi consentirà di avere nel risultato finale dei pezzettini di radicchio un po’ appassiti ma ancora croccantini soprattutto nella costa centrale e questo renderà il vostro risotto ancora più gustoso.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.