Crea sito

COUS COUS CON CARCIOFI, FRAGOLE E TACCHINO ALLA SOIA

Sono un’appassionata di cucina etnica, non si può negarlo! Mi piace replicare molte delle ricette i cui ingredienti speziati sono in grado con la loro sapidità di sostituire in parte il sale! Il cous cous è uno tra quelli! Dopo averne imparato l’arte della preparazione da un’amica marocchina, cerco tutte le volte di applicare la regola di base per realizzare questo piatto, per poi condirlo con legumi e ortaggi di stagione. Oggi voglio svelarvi questo segreto, che consiste nel massaggiare a crudo e molto lentamente con le mani i granelli di semola di frumento con la curcuma, lo zenzero, il curry e l’aggiunta dei chiodi di garofano, prima di lasciarli cuocere al vapore. Fa davvero la differenza! Ed ecco qui la mia proposta di oggi, un piatto realizzato diverse settimane fa e che purtroppo solo adesso ho potuto condividere qui sul blog! Si tratta di una pietanza vivacemente colorata e accattivante che si ispira come sempre alla cucina medio-orientale, perché ricca dei profumi intensi delle spezie e dell’impiego della salsa di soia, per poi riadattarsi ai sapori e le tradizioni di quella mediterranea! E allora gli ultimi carciofi dell’inverno, potranno validamente essere sostituiti con degli asparagi, ma troverete anche le favette fresche, ma soprattutto le fragole, con il loro aroma inconfondibile! Un piacere per gli occhi e per il palato, da consumare come piatto unico con i primi tepori primaverili. Straordinariamente ricco di sostanze nutritive benefiche per l’organismo, e quindi sostanzialmente perfetto per affrontare il cambio stagionale e fare un pieno di vitamine e sali minerali!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaInternazionale

Ingredienti:

  • 300 gcouscous crudo
  • 350 mlbrodo vegetale
  • 4carciofi
  • 200 gfave già sbaccellate e private del tegumento
  • 3 fettetacchino
  • 200 gfragole
  • 250 gpomodorini ciliegino
  • 2 cucchiainicurcuma in polvere
  • 1 cucchiainozenzero in polvere
  • 1/2 cucchiainocurry
  • 4chiodi di garofano
  • 1 ciuffoprezzemolo tritato
  • 5 fogliementa
  • q.b.mix erbe aromatiche secche
  • 1 spicchioaglio
  • 5 cucchiaisalsa di soia
  • 1/2succo di limone
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione:

  1. Pulite i carciofi, eliminando le foglie esterne, arrivando fino al cuore. Eliminate anche il fieno centrale, quindi tagliateli a julienne, molto sottilmente e tuffateli in acqua acidula con limone. Sbollentateli per 3′ e scolate. In un wok, fate dorare l’aglio con due cucchiai di olio e due di acqua di cottura. Unite i carciofi (fig. 1).

  2. Nella stessa acqua dove avete sbollentato i carciofi, scottate per 2′ anche le favette, scolate e unitele al condimento (fig. 2).

  3. Fate appassire a fiamma bassa per altri 5′, aggiungendo ancora acqua all’occorrenza. I carciofi dovranno rimanere un po’ croccanti. Aggiustate di sale e pepe e spegnete (fig. 3).

  4. Nel frattempo, massaggiate il cous cous a crudo con due cucchiai di olio, le spezie, qualche fogliolina di prezzemolo trito e i chiodi di garofano per qualche minuto (fig. 4).

  5. In una pentola, fate bollire il brodo vegetale, quindi spegnete, versate il cous cous e coprite con un coperchio (fig. 5).

  6. Lasciate riposare 5′, quindi sgranate con i rebbi di una forchetta (fig. 6).

  7. Una volta sgranato bene, lasciate intiepidire (fig. 7).

  8. A parte, in una bistecchiera ben rovente, fate cuocere le fette di tacchino 3′ per lato, leggermente inumidite con 2 cucchiai di salsa di soia e aromatizzate con il mix di erbe aromatiche secche (fig. 8).

  9. Una volta grigliate, tagliatele a losanghe e unitele al condimento di carciofi e favette. Aggiungete i pomodorini ciliegino e le fragole tagliati in quarti e irrorate il tutto con due cucchiai di olio, tre di salsa di soia e il succo di mezzo limone. Aggiustate di sale (fig. 9).

  10. Trasferite il cous cous intiepidito in un’insalatiera capiente, eliminando i chiodi di garofano (fig. 10).

  11. Impreziositelo con tutto il condimento e foglie di menta e mescolate omogeneamente.

  12. Servite a temperatura ambiente con una spolverata di prezzemolo tritato e un altro giro di olio se gradite. Oppure, mettete in frigo per 1 h prima di impiattare.

  13. E voilà…il vostro cous cous con carciofi, fragole e tacchino alla soia è pronto per essere gustato!

    Buon Appetito dalla cucina di FeFe!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.