BISCOTTI CIOCCO AVOCADO (Ricetta gluten free)

Un bel mattino, dopo aver scoperto che gli avocado comprati per una preparazione culinaria purtroppo mancata, stavano già ad uno stadio di maturazione avanzato, ho dovuto impiegarli diversamente! Mi sono detta, ok, uno lo aggiungo nell’insalata prevista per la cena, ma dell’altro non avevo assolutamente idea di cosa farne! Per mia grande fortuna però, in questi casi di assoluta necessità, emerge il mio lato estremamente pragmatico, che coniuga l’interesse a non gettare mai il cibo acquistato per nessuna ragione, con la voglia di sperimentare al di là delle reali possibilità di una buona riuscita! Così sono nati questi biscotti preparati con la polpa di avocado al posto del burro, quindi perfetti per chi è intollerante al lattosio. Inoltre, sono anche totalmente senza glutine, perché a base di farina di riso e farina di mandorle. Per garantirmi un minimo successo, ho scelto poi di ingolosirli con gocce di cioccolato, ma in tutta onestà, vi dirò che ero piuttosto scettica! E altrettanto sinceramente, al primo assaggio, ho pensato che qualcosa nel dosaggio dovesse richiedere qualche altra aggiustatina. Al secondo morso, però, ho pensato che non fossero così male e che tutto sommato le dosi andassero bene, ma dopo il terzo, ero già ad affondare furtivamente le mani nella scatola di latta che li ospitava, per rubarne altri! La volete sapere la cosa più buffa? Quando li ho fatti assaggiare a mio marito, senza ovviamente dargli indizi sugli ingredienti, la prima cosa che mi ha detto è che fossero burrosi! Vi rendete conto? I miei ciocco avocado definiti burrosi senza avere un solo grammo di burro! Che dire? Per me un grande successo, che ora condivido con voi, sperando in una vostra captatio benevolentiae! Una cosa è sicura, li rifarò molto presto!

CURIOSITA’: Lo sapevate che l’avocado è anche chiamato pera alligatore? l’avocado fu descritto dai conquistadores come un frutto “abbondante, dall’ottimo sapore e con una polpa simile al burro – tanto da poterlo sostituire persino nella creazione di dolci. Proprietà benefiche: l’avocado è una fonte preziosa di sali minerali  (potassio, sodio, ferro e fosforo) e di lipidi considerati benefici per il nostro organismo. Come tutti gli alimenti di origine vegetale, l’avocado non contiene colesterolo, senza contare che il suo indice glicemico è pari a 10, quindi fortemente basso. L’avocado è anche una fonte di vitamine, con particolare riferimento alla vitamina A, allavitamina C e alla vitamina E. Si tratta di un insieme di vitamine che aiutano il nostro organismo a proteggersi dall’invecchiamento, a rafforzare la vista e le difese immunitarie. Non dimentichiamo che l’avocado è anche una fonte di carotenoidi, il cui assorbimento da parte del nostro organismo è facilitato dal contenuto lipidico di questo frutto. Contiene, infine, acidi grassi omega 3, rinomati per le loro proprietà antinfiammatorie. L’avocado va acquistato quando è maturo. Come verificare? Guardare e toccare: il frutto deve risultare morbido ad una leggera pressione delle dita. Se l’avocado è ancora acerbo, per accelerare la maturazione chiuderlo dentro un sacchetto di carta e tenerlo a temperatura ambiente per 3-5 giorni. Se è invece già maturo si può conservare in frigo per massimo 5-6 giorni.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni40
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 200 gfarina di riso
  • 100 gfarina di mandorle
  • 1avocado piccolo (c.a 110 gr.)
  • 140 gzucchero di canna
  • 1uova
  • 40 ggocce di cioccolato
  • 1 pizzicosale

Preparazione:

  1. Frullate la polpa del vostro avocado in un mixer fino ad ottenere una crema densa (fig. 1).

  2. In una terrina, miscelate le farine, lo zucchero e il pizzico di sale (fig. 2).

  3. Aggiungete quindi l’uovo continuando a mescolare (fig. 3).

  4. E infine anche la polpa dell’avocado frullata (fig. 4).

  5. Iniziate ad impastare con le mani (fig. 5).

  6. A metà lavorazione aggiungete le gocce di cioccolato e continuate a lavorare trasferendo l’impasto su un piano di lavoro ben infarinato fino a formare una palla (fig. 6).

  7. Fate riposare almeno 2h in frigo, ma sarebbe meglio tutta la notte. Quindi stendete l’impasto tra due fogli di carta da forno ad uno spessore di 3mm (fig. 7).

  8. Ricavate i vostri biscotti con l’apposito stampino fino ad esaurire tutto l’impasto (fig. 8).

  9. Disponeteli su una teglia rivestita di carta da forno ben distanziati e fateli cuocere a forno preriscaldato a 180°C per c.a 12′ (fig. 9).

  10. Una volta sfornati, fateli raffreddare completamente in una gratella prima di servirli.

  11. Se gradite, spolverizzate con zucchero a velo. E voilà…i vostri biscotti ciocco avocado sono pronti per essere gustati!

  12. Buon Appetito dalla cucina di FeFe!

  13. Provate anche la mia versione ancora più golosa, immergendoli per metà nel cioccolato fondente sciolto a bagno maria e guarnendo con granella di pistacchi! Una bontà assoluta!

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.