HUMMUS DI LENTICCHIE

Come vi ho anticipato qui e sui tanti social, avevo in programma di creare l’ennesima variante del classico e più tradizionale hummus di ceci. Ed eccomi qui per condividerlo con voi! Se pensavo che il mio penultimo esperimento a base di piselli fosse il più riuscito, devo ricredermi con questo alle lenticchie, che è risultato il più buono di sempre! La sua consistenza incredibilmente densa e corposa, lo rende perfetto spalmato sui crostini, bruschette, per creare sandwich oppure tanti finger food sfiziosi e originali! Nella ricetta potrete scegliere se preparare anticipatamente la tahina fatta in casa, elemento imprescindibile di questa preparazione, o acquistarla già pronta, ma vi dico subito che farla in casa non solo è davvero facile e veloce, ma decisamente più aromatica. Decidete voi! Io ho servito questo hummus con piacevoli note di coriandolo, accompagnandolo a un’insalata fresca di stagione, ma vi assicuro che sarà sorprendente anche abbinata a piatti di carne e persino di pesce. Inoltre, se stemperato con un po’ di acqua di cottura della pasta, sarà il condimento ideale per tutti i vostri primi piatti! In più non contiene glutine, è privo di lattosio ed è naturalmente vegano! Tanti ottimi motivi per sperimentarlo, e vedrete che conquisterete anche i palati più esigenti!

Qui sotto le altre intriganti versioni dell’hummus tutte da scoprire:

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaInternazionale
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti:

⚠ IN QUESTA RICETTA SONO PRESENTI UNO O PIU’ LINK DI AFFILIAZIONE. I prodotti che consiglio sono gli stessi che uso io nelle mie ricette; acquistarli attraverso il mio blog contribuisce a sostenere me ed il mio lavoro, mentre a voi non costerà nulla di più!

20 g tahina
30 ml succo di limone
1 cucchiaino coriandolo
2 spicchi aglio
50 ml olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Ingredienti per guarnire:

q.b. paprika dolce
q.b. semi di sesamo
q.b. olio extravergine d’oliva

Strumenti:

1 Mixer
1 Spremiagrumi

Passaggi:

Iniziate sciacquando le lenticchie precotte abbondantemente sotto l’acqua corrente con l’aiuto di un colino.

Sgocciolatele per bene e trasferitele nel boccale di un mixer.

Unite la tahina e gli spicchi d’aglio.

Nel frattempo, schiacciate i semi di coriandolo in un mortaio fino a ridurli in polvere.

Aggiungeteli all’interno del mixer e irrorate con il succo del limone filtrato.

Aggiustate di sale.

Infine completate con l’olio a filo.

Frullate il tutto a più riprese fino ad ottenere un composto pastoso e omogeneo.

Trasferite l’hummus di lenticchie in una ciotola, completate aggiungendo una manciata di semi di sesamo, della paprika dolce a piacere e un bel giro di olio a crudo. Servite con qualche crackers o crostino di accompagnamento.

E voilà…il vostro hummus di lenticchie è pronto per essere gustato!

Buon Appetito da La Cucina di FeFè!

👉L’hummus di lenticchie si conserva in frigo sempre ben irrorato di olio in superficie e coperto da pellicola per alimenti a contatto per 2-3 giorni al massimo.

🟣 Per chi non ama l’aglio, potrete usare dell’aglio in polvere, al posto di quello fresco, prima di azionare il mixer o ometterlo totalmente. Inoltre per una versione più aromatica, potrete aggiungere anche qualche fogliolina di basilico, menta o del cumino oppure della curcuma al posto del coriandolo.

🟣 Allungato con qualche mestolo di acqua di cottura per la pasta diventa un ottimo condimento per tutti i vostri primi piatti caldi e freddi.

Tutte le ricette e le fotografie sono di mia creazione e proprietà, pertanto protette dal diritto d’autore. L’uso dei contenuti del mio sito è consentito previa ed esplicita autorizzazione e conseguente citazione del sito e del relativo link


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.