Crea sito

Rotolo mimosa alle fragole

Rotolo mimosa alle fragole, una torta mimosa originale e diversa, ma deliziosa!
Finalmente la primavera, la sento già nell’aria e solo questo basta a rendermi di buonumore e a farmi cambiare o prospettiva!
Siamo a marzo e presto tornerà la mia amata ora legale, le giornate si allungheranno, il sole si mostrerà in tutto il suo splendore, l’aria comincerà a scaldarsi, i banconi dei fruttivendoli si riempiranno di frutti variopinti e i fiori cominceranno a colorare tutto, così anche le mie foto diventeranno più luminose e brillanti, proprio come il mio umore!
Io voglio salutare la primavera con un po’ di anticipo, dedicando questo dolce e lei, ma soprattutto a tutte le donne!
Si tratta di una torta mimosa originale, diversa dal solito e rivisitata, che si presenta come un delizioso rotolo ripieno di una finta crema pasticcera (realizzata con un solo uovo) e fragola, profumata al limone, soffice e e golosa.
Volete provarla con me? Seguitemi in cucina, il procedimento è un po’ lungo, ma non è difficile, basterà solo seguire i passaggi e vedrete che soddisfazione!!
Ma andiamo in cucina, vi racconto come realizzarla!

Rotolo mimosa alle fragole
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni5
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la farcitura

  • 500 glatte
  • 1uovo (grande)
  • 180 gzucchero
  • 100 gfarina 00
  • 1 bustinavanillina
  • q.b.scorza di limone
  • 200 gfragole
  • 40 glimoncello

Per la pasta biscotto

  • 4uova
  • 120 gfarina 00
  • 80 gzucchero
  • 1 cucchiainolievito chimico in polvere
  • q.b.colorante alimentare (giallo)

Per la finitura mimosa

  • 2uova
  • 90 gfarina 00
  • 70 gzucchero
  • 1 cucchiainolievito chimico in polvere
  • q.b.colorante alimentare (giallo)

Strumenti

  • Teglia 35×40
  • Sbattitore o planetaria
  • Tagliere
  • Coltello
  • Pentola
  • Frusta
  • Carta forno
  • Teglia a cerniera da 18 cm
  • Tovaglia Cotone

Preparazione

  1. Iniziamo dal preparare la nostra finta crema pasticcera.

    In una pentola dal fondo spesso, raccogliete lo zucchero e l’uovo, mescolate con la frusta, unite metà del latte, incorporate e aggiungete la farina, lavorate fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo e senza grumi.

  2. Unite il resto del latte, la vanillina, la scorza di limone e amalgamate.

    Ponete sul fuoco e lasciate addensare a fiamma moderata , mescolando di continuo. Appena vedrete il formarsi di piccoli grumi, cominciate a girare velocemente, spegnete il gas e lavorate qualche minuto.

    Aggiungete il limoncello e girate fino a quando non verrà assorbito dalla crema.

  3. Rotolo mimosa alle fragole

    Spostate la crema in una ciotola e lasciate raffreddare mescolando spesso.

  4. Passiamo alla preparazione della pasta biscotto, la base del cioè del rotolo.

    In una ciotola capiente lavorate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto molto areato, leggero e spumoso.

    Unite la farina in due volte, amalgamate e finite con il colorante e il lievito.

  5. Pasta biscotto

    Rivestite una teglia rettangolare (35×40 circa) con carta forno, versatevi il composto e livellate molto bene.

    Cuocete in forno ventilato 180°C, ventilato per 7 minuti, fate la prova stecchino e sfornate.

    Immediatamente cospargete con un cucchiaio di zucchero e coprite con altra carta forno, non dovrete far disperdere il vapore.

  6. Velocemente e facendo attenzione a non scottarvi, spostate dalla teglia a un piano e arrotolate ben stretto, senza togliere la carta forno né sopra e né sotto.

    Avvolgete quindi in una tovaglietta di cotone e lasciate che si freddi con calma.

    Freddati si la crema che il rotolo, aprite quest’ultimo con attenzione e farcite con 2/3 della crema e con le fragole tagliate a pezzettini (se ami i dolci dalla consistenza più umida, prima di distribuire la crema, irrora con una bagna al 50% di acqua e limoncello, fai circa 60g in tutto).

  7. Rotolo mimosa alle fragole

    Arrotolate nuovamente, avvolgete nella carta forno o nella pellicola e riponete in congelatore per un’ora circa.

  8. Rotolo mimosa alle fragole

    Abbiamo quasi finito, non ci resta che dedicarci al pan di spagna che ci servirà per ricoprire il rotolo.

    In una ciotola capiente montate le uova con lo zucchero, unite la farina poco per volta, il colorante e il lievito.

  9. Rotolo mimosa alle fragole

    Ottenuto un composto liscio e omogeneo, versatelo il una teglia piccola ricoperta di carta forno, io ne ho usata una a cerniera da 18cm, ma va bene davvero qualunque stampo, purché piccolo.

    Cuocete in forno ventilato a 170°C per 20 minuti circa, fate la prova stecchino e sfornate.

    Lasciate freddare, quindi dividete a metà, togliete le parti esterne più scure e sbriciolate tutta la mollica, tagliandola prima con un coltello e poi passandola tra le mani, in modo che si formino anche delle briciole.

  10. Rotolo mimosa alle fragole

    Riprendete il rotolo, che trascorsa l’ora in congelatore, dovrebbe essere ben compatto, togliete la carta e posizionatelo su un piatto o un tagliere.

    Spalmatevi sopra la crema rimasta e ricoprite con la mollica di pan di spagna gialla.

    Rifilate i margini laterali e se come me lo avete assemblato su un tagliere per non sporcare il piatto da portata, spostale lentamente sul piatto in cui lo servirete.

    Potete quindi gustare subito o conservare in frigo anche per 24 ore (naturalmente le fragole all’interno si ammorbidiranno un po’), ben coperto e sigillato un contenitore adatto.

    Poco prima di portare in tavola, decorate con fragole fresche e servite.

  11. Rotolo mimosa alle fragole
  12. Per realizzare questa ricetta puoi usare una planetaria o uno sbattitore o un frullatore ad immersione con accessorio per montare. Ti potrebbe anche servire una spatola lecca pentola in silicone.

    Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

    facebook pinterestinstagramtwitter.

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

  13. Non gettate via le parti avanzate, raccogliete tutto in una ciotola, irrorate con latte o limoncello, lasciate riposare in frigo qualche ora e gustate a cucchiaiate!

“In questa ricetta vi è presenza di alcuni link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Si tratta comunque di semplici suggerimenti d’acquisto, senza alcun vincolo”.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.