Torta della nonna cheesecake

Torta della nonna cheesecake…
Adorate la torta della nonna ? Allora provatela nella versione estiva, trasformata in una golosissima cheesecake, fresca, avvolgente e cremosa, arricchita con un ripieno di frollini croccanti e profumata al limone, sono sicura che l’amerete al primo assaggio!!
Siete pronti a scoprire la ricetta? Seguitemi in cucina, la prepareremo insieme e vedrete che figurone a tavola!!

Torta della nonna cheesecake
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la bese

  • 300 gbiscotti (frollini)
  • 80 gburro

Per la cheesecake

  • 200 gpanna fresca liquida
  • 250 gmascarpone
  • 250 gricotta (di pecora o mucca)
  • 1scorza di limone (verdello)
  • 50 glimoncello
  • 1 bustinavanillina (o essenza di vaniglia)
  • 2uova (medie )
  • 150 glatte condensato
  • 6 gcolla di pesce
  • 150 gbiscotti (frollini, per la finitura)

Strumenti

  • Planetaria
  • Termometro a sonda
  • Stampo a cerniera da 22-24

Torta della nonna cheesecake: preparazione…

  1. Nel boccale del frullatore raccogliete il burro morbido e i biscotti, lavorate per almeno un minuto o fino a quando avrete ottenuto un composto dalla consistenza simile alla sabbia bagnata.

    Versate il tutto in uno stampo a cerniera rivestito di carta forno e compattate bene, prima con le mani e poi con un cucchiaio, fermatevi quando avrete formato una base uniforme e liscia.

    Ponetela nel congelatore.

  2. Nella ciotola della planetaria, che vi consiglio di raffreddare per 20 minuti in congelatore, versate la panna fredda e montatela a neve ben ferma.

    Aggiungete la ricotta e il mascarpone e continuate a girare con le fruste per qualche altro minuto.

    Aggiungete la vanillina, il limoncello, la scorza di limone verdello grattugiata e riponete in frigo.

  3. Adesso occorre preparare la crema base all’uovo, potete procedere in due modi_

    -Se avete un robot da cucina a lame rotanti, di quelli adatti anche alla cottura versate le uova nel boccale insieme al latte condensato, mettete l’accessorio farfalla, fate girare a velocità 3 per 2 minuti.

    Impostate quindi la temperatura a 80°C e sempre a velocità 3 lasciate girare.

    Raggiunta la temperatura, aggiungete la colla di pesce ammollata e strizzata, impostate a velocità 4 e lavorate per 6 minuti o fino ad ottenere un composto spumoso e leggero.

    – Se non avete il robot da cucina, mettete le uova e il latte in una pentola, sbattete con una frusta, poi scaldate il composto a bagnomaria, girando sempre con la frusta e molto velocemente.

    Raggiunta la temperatura di 80°C, vedrete che il composto napperà il cucchiaio, togliete dal fuoco, aggiungete la colla di pesce reidratata e strizzata e montate tutto con le fruste per dieci minuti o fino ad ottenere un composto denso e e spumoso.

    Versate questo composto a filo nella ciotola con la panna e lavorate per uniformare il composto.

  4. Riprendete la base con i biscotti, versatevi metà del composto, cospargete con i biscotti sbriciolati e dei pinoli (tostati) versate l’aultimo strato di crema.

    Sbattete lo stampo su un piano per fare uscire le bolle d’aria e riponete in frigo per 4-6 ore o fino al suo completo rapprendersi.

    Quando la torta sarà ben soda, aiutandovi con un coltello che passerete lungo i bordi staccatela dallo stampo e decoratela a piacere con i frollini sbriciolati , limone e i pinoli leggermente tostati in padella.

    Conservate la torta in frigo, chiusa in un contenitore adatto, fino al momento di servirla, consumate la parte avanzata entro due o tre giorni al massimo.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

Seguimi sui social per restare aggiornato: facebook; pinterestinstagramtwitter.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.