Spaghetti con polpettine

A chi non piacciono gli Spaghetti con polpettine? Credo sia difficile trovare qualcuno, che sia un adulto o un bambino, al quale non piace un bel piatto di spaghetti con un ragù speciale. Gli spaghetti con polpettine erano il piatto preferito dei miei figli quando erano piccoli. Questa ricetta era, per loro, la pasta alla “Lilly e il Vagabondo”.

Spaghetti con polpettine
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli Spaghetti con polpettine

  • 300 gSpaghetti
  • 300 gCarne tritata mista (bovina e suina)
  • 600 gPassata di pomodoro
  • 20 gPangrattato
  • 30 gParmigiano reggiano grattugiato
  • 1Uovo
  • 1/2Cipolla
  • q.b.Origano (oppure basilico)
  • 1/2 spicchiAglio
  • 1 pizzicoNoce moscata
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione degli SPAGHETTI CON POLPETTINE

  1. Spaghetti con polpettine

    Mettete i 2 tipi di carne tritata in una ciotola; aggiungetevi il pangrattato, il parmigiano, l’uovo, mezzo spicchio di aglio tritato (in alternativa un pizzico di aglio in polvere), un pizzico di noce moscata e un pizzico di sale. Amalgamate bene il tutto con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo. Prelevando il composto a piccoli pezzi, formate delle polpette della grandezza di grosse nocciole.

  2. Non appena tutte le polpette saranno pronte friggetele in olio d’oliva ben caldo per alcuni minuti, fino a quando si saranno leggermente dorate in modo uniforme. Adagiatele su dei fogli di carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso.

  3. Tritate finemente la cipolla e fatela appassire per alcuni minuti a fuoco basso assieme a 1-2 cucchiai di olio extravergine di oliva, poi aggiungete la passata di pomodoro; allungate con un po’ d’acqua, salate e portate a bollore. Versate le polpettine dentro la pentola con il sugo; aggiungete qualche pizzico di origano, oppure qualche foglia di basilico, e fate cuocere a fuoco dolce per circa 30 minuti, rigirando di tanto in tanto. Se durante la cottura il sugo si dovesse asciugare troppo, allungate con qualche tazzina d’acqua.

  4. Nel frattempo lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata; scolateli e conditeli con il sugo.

    Servite gli spaghetti con polpettine, o spaghetti alla “Lilly e il Vagabondo”, ben caldi.

Note

Potete servire gli spaghetti con polpettine accompagnati con parmigiano grattugiato.

Quando preparate le polpettine potete aggiungere un ciuffo di prezzemolo tritato.

Se volete evitare la frittura, potete cuocere le polpettine direttamente nel sugo, seguendo il procedimento che trovate QUI.

Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche il Cous cous con polpette oppure la Pasta con ragù bianco.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.