Crea sito

Pasta al forno alla siciliana

Pasta al forno alla siciliana, con ragù, formaggio e uova. E senza besciamella, come la preparavano le nostre nonne. Un primo piatto ideale per la Domenica e per i giorni di festa. A dire il vero, io la preparo di tanto in tanto anche nei giorni feriali, però, in questo caso, la servo come piatto unico.

Pasta al forno alla siciliana
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gPasta (tipo rigatoni, tortiglioni e simili)
  • 200 gProvola dolce (tagliata a fette)
  • 80 gPecorino grattugiato
  • 3Uova sode

Per il ragù

  • 700 gPassata di pomodoro
  • 70 gConcentrato di pomodoro
  • 500 gCarne tritata mista (bovina e suina)
  • 250 gPiselli surgelati
  • 1Carota
  • 1Cipolla
  • 1 costaSedano
  • 1 fogliaAlloro
  • 1 bicchiereVino bianco
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

  1. Pasta al forno alla siciliana

    COME PREPARARE PASTA AL FORNO ALLA SICILIANA

    Iniziate preparando il ragù: sbucciate la cipolla, pelate la carota e lavate il sedano, poi tritateli.

  2. In una casseruola, fate scaldare un filo di olio, unite le verdure tritate e lasciatele rosolare rigirando spesso. Aggiungete la carne tritata e fate rosolare molto bene, continuando a rigirare. Bagnate con il vino e lasciatelo evaporare. Aggiungete la passata di pomodoro, il concentrato di pomodoro e allungate con un po’ d’acqua; salate, pepate e aggiungete la foglia di alloro.

  3. Coprite e lasciate cuocere il ragù a fuoco lento per 50 minuti, mescolando di tanto in tanto (se il ragù si dovesse asciugare troppo allungate con un po’ di acqua calda).

  4. Dopo 50 minuti di cottura, alzate la fiamma, aggiungete i piselli surgelati e aspettate che riprenda il bollore, quindi abbassate la fiamma al minimo e continuate la cottura per una ventina di minuti, fino a quando i piselli saranno cotti. Spegnete il fuoco ed eliminate la foglia di alloro.

  5. Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente, calcolando circa 3 minuti prima del tempo di cottura riportato sulla confezione della pasta.

  6. Condite la pasta con un paio di mestoli di ragù e mescolate bene.

  7. Ungete con un po’ di olio una pirofila da forno (io ho utilizzato una pirofila di cm 30 x 22) e versatevi dentro metà della pasta al ragù, quindi fate uno strato provola; distribuite sulla provola le uova sode tagliate a fettine e metà del ragù. Spolverizzate con metà del pecorino grattugiato che avete a disposizione.

    Versate il resto della pasta al ragù, coprite con il ragù che vi è rimasto e completate spolverizzando con il pecorino.

  8. Infornate nel forno preriscaldato a 200° statico, o a 180° ventilato, per circa 15 minuti (sopra la pasta al forno si formerà una bella crosticina croccante).

  9. Estraete la teglia dal forno e fate riposare la pasta al forno alla siciliana per circa 10 minuti prima di servirla.

Note

Se vi avanza della pasta al forno, potete conservarla in frigorifero, chiusa in un contenitore, per al massimo 2 giorni.

Potete preparare la pasta al forno anche in anticipo e passarla al forno poco prima di essere servita.

Per velocizzare la preparazione, potete preparare il ragù il giorno prima.

Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche le Lasagne con ragù bianco o la Pasta al forno veloce oppure la Pasta con besciamella e ragù.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.