Crea sito

Pane di semola rimacinata a lunga lievitazione

Pane di semola rimacinata, un tipo di pane molto utilizzato in Sicilia. Oggi vi propongo dei filoni di semola rimacinata di grano duro a lunga lievitazione, utilizzando poco lievito di birra fresco o secco. Ovviamente dovrete iniziare il giorno prima, che può sembrare una cosa antipatica ma ne vale veramente la pena, fidatevi. Comunque se avete necessità di preparare il pane subito, aumentate la dose di lievito e fate lievitare l’impasto fino al raddoppio, prima di formare i filoni.

Pane di semola rimacinata di grano duro
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo22 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • PorzioniCirca 700 g di pane
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gSemola di grano duro rimacinata
  • 300 gAcqua
  • 7 gSale
  • 5 gLievito di birra fresco

Per la spianatoia

  • q.b.Semola di grano duro rimacinata

Preparazione

  1. Pane di semola rimacinata di grano duro

    COME PREPARARE IL PANE DI SEMOLA RIMACINATA DI GRANO DURO

    Scaldate leggermente l’acqua, versatene un po’ in una tazzina e scioglietevi il lievito di birra (fate attenzione che l’acqua sia tiepida, non calda). Se avete il lievito nel freezer utilizzatelo ancora congelato e mescolate bene fino a quando sarà completamente sciolto.

  2. Nella ciotola di una planetaria versate la semola rimacinata, aggiungete il lievito sciolto e metà dell’acqua tiepida. Attenzione: è importante NON aggiungere il sale in questa fase.

    Iniziate ad impastare con il gancio (1) e aggiungete poco per volta l’acqua rimasta. In ultimo aggiungete il sale (2).

  3. Pane, preparazione 1

    Lavorate fino a che l’impasto non risulterà liscio e ben incordato.

    Versate l’impasto sulla spianatoia infarinata (3) e formate una palla, quindi ponetela in una ciotola (4), copritela con la pellicola trasparente (5) e ponete la ciotola in un luogo al riparo da correnti d’aria, per esempio dentro il forno spento, per 2 ore, in modo da fare iniziare il processo di lievitazione.

  4. Trascorse le due ore ponete la ciotola nel frigorifero e lasciate maturare l’impasto per 16-18 ore. Il mio l’ho tenuto in frigo per 18 ore.

    Trascorso il tempo necessario riprendete l’impasto dal frigo e lasciatelo a temperatura ambiente per un’ora, poi versatelo sulla spianatoia generosamente infarinata (6) e dividetelo in 2 parti (7).

  5. Pane di semola rimacinata, preparazione 3

    Con ogni pezzo formate un filone: allungate l’impasto e schiacciatelo (8), quindi arrotolatelo (9).

  6. Pane di semola rimacinata, preparazione 4

    Adagiate i filoni sulla placca del forno foderata con carta forno, mettendo la parte con la piegatura sulla base della placca. Cospargete i filoni con un po’ di semola rimacinata (10), coprite e lasciate lievitare, in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria, per un’ora (11). Se l’ambiente è molto caldo possono bastare solo 40-45 minuti.

  7. Pane di semola rimacinata, preparazione 5

    A tempo debito accendete il forno a 200° ventilato o a 220° statico e ponete sulla base del forno una ciotola di metallo piena d’acqua (12).

  8. Pane di semola rimacinata, preparazione 6

    Scoprite il pane, cospargete ancora con qualche pizzico di semola rimacinata (13) e praticate dei taglietti profondi circa 1 centimetro sulla superficie dei filoni utilizzando un coltellino affilato o una lametta (14).

  9. Pane di semola rimacinata, preparazione 7

    Cuocete il pane nel forno già caldo per circa 20 minuti, poi rimuovete la ciotola con l’acqua abbassate la temperatura a 180° se utilizzate il forno statico, o a 160° se ventilato, e continuate la cottura per altri 5-6 minuti.

    Sfornate il vostro pane e ponetelo a raffreddare su una gratella (15).

  10. Pane di semola rimacinata, preparazione 8

Note

Potete sostituire il lievito di birra fresco con 2-3 g di lievito di birra secco.

Il pane di semola rimacinata si conserva per 2-3 giorni chiuso in un sacchetto di carta. Una volta cotto e freddo potete tagliarlo a fette e congelarlo.

Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche il Pane fatto in casa con impasto sempre pronto oppure il Pane senza impasto cotto in pentola.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.