Birra alla pesca

Birra alla pesca e lime, una bevanda da servire molto fredda, ideale per le feste estive. A me la birra non piace ma devo dire che questa bevanda mi è piaciuta veramente tanto e sicuramente la farò ancora, da offrire ai miei amici che, ne sono certa la apprezzeranno tantissimo. E per i nostri amici astemi? Semplice: utilizziamo una birra analcolica.

Birra alla pesca
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Birra alla pesca

  • 1 lBirra
  • 600 gPesche
  • 250 gZucchero
  • 250 mlAcqua
  • 2Scorza di lime

Preparazione BIRRA ALLA PESCA

  1. Versate in un pentolino l’acqua, lo zucchero e la scorza grattugiata di 2 lime. Ponete il pentolino sul fornello e portate a bollore, quindi fate bollire a fuoco dolce per 2 – 3 minuti.

    Lasciate intiepidire lo sciroppo ottenuto.

  2. Nel frattempo sbucciate le pesche e tagliatele a pezzetti; versatele nello sciroppo ormai tiepido, mescolate, coprite con un coperchio o con un foglio di pellicola e conservate in frigo per almeno 4 ore, ma anche qualche ora in più.

  3. Trascorso il tempo necessario filtrate lo sciroppo facendolo scorrere attraverso un colino e tenete le pesche da parte.

    Distribuite le pesche nei bicchieri, aggiungete in ogni bicchiere un paio di cucchiai di sciroppo e infine concludete con la birra ben fredda.

    Servite subito.

Note

Quando servite la birra alla pesca, mettete a disposizione dei cucchaini. I vostri ospiti vorranno mangiare anche le pesche.

Potete servire la birra solo con lo sciroppo e mettere la frutta in ciotoline. Potete utilizzare qualsiasi tipo di pesca: pesca gialla, bianca e anche la pesca noce.

Se avete pesche biologiche potete evitare di sbucciarle.

Potete utilizzare birra analcolica.

La birra alla pesca va servita immediatamente, si sconsiglia la conservazione. Invece lo sciroppo con le pesche potete conservarlo in frigorifero, chiuso in un contenitore, fino a 2 giorni.

Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche la Sangrìa al kiwi o il Mojito oppure l’Aperitivo all’anguria.

Per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette seguitemi su Facebook.

E sono anche su PinterestInstagramYoutube e Twitter. Grazie di ♥!

Torna alla HOME 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.