NIDI DI POLPETTE

Print Friendly, PDF & Email
I nidi di polpette sono un’idea per presentare in modo diverso un classico secondo piatto, le polpette di carne, inoltre sono un’alternativa visto l’aggiunta di ingredienti che lo rendono goloso!!  
 
 
 
polpette_cucinalaura
 
 

INGREDIENTI (per 4 persone) 

– 500 gr. di carne di vitello macinata
– 2 uova intere
– 50 gr. di parmigiano grattugiato
– 2 fette di pane
– latte q.b.
– sale q.b.
– olio evo q.b.
– 100 gr. di pisellini sbollentati (o in scatola)
– 50 gr. di emmentaler 
– pangrattato q.b.
 
 
Mettete le fette di pane in ammollo nel latte per circa 10 minuti, in modo da renderlo morbido, poi strizzatelo e mettetelo in una ciotola. Aggiungetevi la carne macinata, le uova, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale. Lavorate bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e uniforme.
 
 
polpette_cucinalaura

 
 
Dividete l’impasto in varie polpette un pò più grosse del normale, dategli prima la forma rotonda, poi createvi all’interno un incavo.
 
In una teglia da forno mettete poco olio e adagiatevi i nidi che avrete preparato, poi spolverizzateli di pangrattato.
 
 
polpette_cucinalaura
 
 
Riscaldate il forno  a 200° e cuocetevi i nidi per circa 10 – 15 minuti. Quando sono cotti estraeteli dal forno e prima riempite l’incavo con i pisellini sbollentati e poi con dell’emmentaler fatto a cubettini.
 
 
polpette_cucinalaura
 
 
Rimettete la teglia in forno ancora 5 minuti, giusto per far fondere il formaggio. Quando saranno pronti servite ben caldi.
 
 
polpette_cucinalaura
 
 
Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!!
 
images
youtube-logo
 
 

Share this nice post:
Precedente CIPOLLINE ALL'ACETO BALSAMICO Successivo ROTOLO DI MAIALE AL FORNO CON ASPARAGI E SALSA AI CAPPERI

5 commenti su “NIDI DI POLPETTE

  1. in effetti servite così fanno tutt’altra scena, non c’avevo pensato, magari togliendo i piselli che non li mangio, ci provo anche io a vedere l’effetto che fa ^_^

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.