FOCACCIA DI EMMANUEL HADJANDREAU

Print Friendly, PDF & Email

 

Come ormai saprete mi piace molto impastare e sono sempre alla ricerca di nuove ricette. Per caso mi sono imbattuta in questa focaccia che mi ha subito incuriosita e quindi non ho potuto che provare a farla. Si chiama la focaccia di Emmanuel Hadjandreau dal nome del suo inventore per così dire, una focaccia che ha un impasto molto morbido perchè molto idratato, e che risulterà soffice e alveolata al suo interno ma croccantina di fuori. Io ve la propongo nella versione classica ma voi potrete farcirla come più volete. Se siete curiosi di provare nuove ricette come me non vi resta che mettere le mani in pasta e provare.

focaccia di emmanuel hadjandreau - nella cucina di laura
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    5 ore
  • Cottura:
    20 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 200 g Farina
  • 2 g Lievito di birra fresco (o 20 g di lievito madre rinfrescato)
  • 4 g Sale
  • 150 ml Acqua
  • Olio extravergine d’oliva (q.b.)

Preparazione

  1. In una ciotola mettete l’acqua tiepida e scioglietevi il lievito. Unite la farina, il sale e mescolate il tutto con un cucchiaio di legno. Otterrete un impasto un pò appiccicoso.
    Prendete una ciotola capiente ed ungetela di olio, trasferitevi l’impasto ottenuto e coprite il tutto con della pellicola. Lasciate riposare 30 minuti se utilizzate il lievito di birra, 1 ora con quello madre.
    Trascorso il tempo di riposo lasciando l’impasto nella ciotola fate delle pieghe prendendo i lembi della pasta e portandoli verso l’interno. Fatte le pieghe coprite di nuovo con la pellicola e lasciate riposare ancora 30 minuti con il lievito di birra 1 ora con quello madre poi dopo il tempo di riposo fate di nuovo le pieghe come prima e coprite.
    Lasciar passare altre 3 ore, ricordandosi di fare le pieghe ogni 30 minuti o 1 ora a seconda del lievito utilizzato. In tutto sono 4 ore di lievitazione lavorata, con 8 operazioni di pieghe. Alla fine della lavorazione l’impasto sarà pieno di bolle. Se l’ambiente dovesse essere freddo potete mettere la ciotola coperta tra un riposo e l’altro nel forno con la luce accesa o allungare di  un pò i tempi di lievitazione.
    Prendete una teglia foderata di carta forno e delicatamente per non rompere le bolle di aria che si sono formate rovesciatevi l’impasto al centro. Copritelo a campana con  la ciotola e lasciate riposare ancora 15 minuti.
    Allargate l’impasto con le mani prendendolo da sotto per non farlo sgonfiare, coprire con un canovaccio e lasciate riposare altri 10 minuti.
    Irrorate la superficie con olio e sale grosso aggiungendo a piacere anche pomodori, olive, cipolla e così via se non la volete bianca. e lasciar lievitare per circa mezz’ora.
    Cuocete la focaccia in forno preriscaldato a 240°C per circa 20 minuti, dovrà risultare dorata e croccante.
    Estraetela dal forno e lasciatela intiepidire prima di tagliarla.
  2. focaccia di emmanuel hadjandreau - nella cucina di laura

     

    Seguimi anche su FACEBOOK e clicca mi piace, resterai sempre aggiornato sulle ultime novità! Ci conto!! :)

    Per tornare alla HOME clicca QUI

    Per altre RICETTE DI LIEVITATI clicca QUI

Share this nice post:
Precedente ROSE DI CARNEVALE Successivo FORNETTO VERSILIA - COSA E' E COME FUNZIONA

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.