FAGIOLI AL FIASCO – RICETTA TOSCANA

Print Friendly, PDF & Email

 

I fagioli al fiasco sono una tipica ricetta Toscana. Un metodo antico per cuocere i fagioli utilizzando un fiasco di vetro nel quale vengono inseriti oltre i fagioli anche gli aromi.

Anticamente si poneva il fiasco con i fagioli nei forni di campagna riscaldati con le fascine, gli stessi dove si cuoceva il pane. Si metteva il fiasco nel forno appena spento, ma ancora ben caldo, e il mattino dopo, grazie al calore costante, i fagioli erano perfettamente cotti. Oggi in commercio nei negozi di casalinghi troviamo in vendita questi appositi fiaschi di vetro dotati di un coperchio forato per far fuoriuscire i vapori di cottura. Sono realizzati con un vetro appositamente temperato da resistere alla cottura sul fuoco. Vi chiederete che senso ha il fiasco se si possono cuocere i fagioli in una pentola… beh la risposta sta nell’assaggio perchè vi assicuro che il sapore dei fagioli cotti nel fiasco è di gran lunga migliore.

fagioli al fiasco - nella cucina di laura
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    Pochi minuti minuti
  • Cottura:
    2 ore
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 500 g Fagioli cannellini secchi
  • 4 foglie Salvia
  • 2 spicchi Aglio
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico Sale
  • Acqua (q.b.)

Preparazione

  1. fagioli al fiasco - nella cucina di laura

    Mettete in ammollo i fagioli in acqua fredda per circa 12 ore.

    Trascorso il tempo di ammollo scolate e sciacquate i fagioli e trasferiteli all’interno del fiasco. Aggiungete la salvia, l’aglio non sbucciato, un pizzico di sale e l’olio. Versate adesso al suo interno l’acqua in modo da coprite i fagioli. Dovranno essere ben coperti, anche circa il doppio della loro altezza.

    Coprite il fiasco con il suo coperchio forato e mettetelo sul fornello a fuoco moderato. Lasciate bollire i fagioli per circa 2 ore. Il bollore dell’acqua non dovrà essere troppo forte, ma basterà che i fagioli sobbollano.

    Trascorse le 2 ore i fagioli saranno cotti. Diciamo che in questo caso la cottura è molto ad occhio essendo il fiasco trasparente e anche perchè il collo stretto non consente di potervi infilare al suo interno un mestolo per assaggiare i fagioli.

    Successivamente trasferite tutto il contenuto del fiasco (fagioli e liquido) in una ciotola o in una casseruola e procedete ad utilizzarli come più preferite. Possono essere mangiati semplicemente come contorno o utilizzati per altre ricette.

  2. fagioli al fiasco - nella cucina di laura

     

    Seguimi anche su FACEBOOK e clicca mi piace, resterai sempre aggiornato sulle ultime novità! Ci conto!! :)

    Per tornare alla HOME clicca QUI

    Per altre RICETTE TOSCANE clicca QUI

Share this nice post:
Precedente BISCOTTI ALL'OLIO DI OLIVA Successivo PLUMCAKE ALLE MELE E UVETTA CON OLIO DI OLIVA

2 commenti su “FAGIOLI AL FIASCO – RICETTA TOSCANA

  1. ciao.
    hai assolutamente ragione. anch’io ho questo fiasco, e lo reputo fondamentale. io ci cuocio gli zolfini, buonissimi, anche se molto cari perchè la produzione è limitatissima. li cuocio come te, però aggiungo grani di pepe. il sale grosso lo metto alla fine a fuoco spento.

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.