Crea sito

COSTINE DI MAIALE NEL TEGAME CON FAGIOLI CANNELLINI

Print Friendly, PDF & Email

Le costine di maiale nel tegame con fagioli cannellini sono un secondo piatto ricco e pieno di gusto. Infatti le costine già di per sè sono molto saporite una volta cotte, ma l’aggiunta dei fagioli cannellini e di qualche pomodorino danno quel tocco di gusto alla carne che la rende ancora più squisita.
In questo modo potrebbe diventare un piatto unico, data la presenza oltre della carne anche dei legumi, un alimento molto importante nella nostra alimentazione e che soprattutto non dovrebbero mancare mai!
Realizzare questo piatto è semplice, non richiede grandi difficoltà, basta seguire qualche passaggio e potrete portare in tavola qualcosa che piacerà a tutti…. alla fine sarà impossibile non fare la scarpetta nel piatto con il pane per raccogliere tutto il suo sughino!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgcostine di maiale
  • 600 gfagioli cannellini (peso da cotti)
  • 6pomodorini ciliegini
  • 1 ramettorosmarino
  • 3 fogliesalvia
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 1 Casseruola

Preparazione delle costine di maiale nel tegame con fagioli cannellini


La sera precedente mettete i fagioli in una ciotola capiente con una puntina di cucchiaino di bicarbonato e copriteli con acqua fredda. Lasciateli in ammollo tutta la notte. (Io metto in ammollo 500 gr di fagioli secchi e li cuocio tutti, quelli che poi mi avanzano dalla preparazione della ricetta li metto in frigo e li utilizzo nei giorni successivi, si mantengono nella sua acqua di cottura per 3 – 4 giorni. Essendo già cotti saranno utili per altre preparazioni).

La mattina successiva scolateli e sciacquateli sotto acqua corrente, poi metteteli in una casseruola alta e stretta, copriteli di acqua fredda e cuoceteli. Appena prenderanno il bollore impiegheranno circa 40 minuti 1 ora per cuocere, comunque controllate la cottura, dovranno essere morbidi ma non sfatti. Prima degli ultimi 5 minuti di cottura salateli.

In una casseruola capiente, in modo tale che e costine stiano stese e non una sull’altra, mettete un filo di olio di oliva (poco perchè le costine in cottura rilasceranno il loro grasso), gli spicchi di aglio sbucciati ma lasciati interi, le foglie di salvia ed il rosmarino.
Fate scaldare, gli aromi dovranno solo iniziare a sfrigolare.

Appena sentirete l’olio che sfrigola mettete all’interno della casseruola le costine una vicina all’altra (vi consiglio di acquistare delle costine non troppo lunghe, in alternativa se trovate le costole non incise fatevele tagliare a metà dal vostro macellaio).
A fuoco medio fatele prima sigillare da tutti i lati, poi dovranno cuocere e rosolare.
Lasciate cuocere a fuco medio e coprite con un coperchio per circa 20-30 minuti, girandole di tanto in tanto. Al termine della cottura dovranno risultare cotte internamente e belle dorate e rosolate esternamente.

Quando le costine sono cotte tagliate in 4 spicchi i pomodorini ed aggiungeteli alle costine. Fateli cuocere 5 minuti, poi unite i fagioli lessati scolati, regolate di sale e di pepe e mescolate il tutto. Fate cuocere ancora 5 – 8 minuti a fuoco medio per far insaporire tutti gli ingredienti. Dovranno solo insaporire essendo già cotti.
Se in questa ultima fase la preparazione fosse troppo asciutta aggiungete poca acqua di cottura dei fagioli, il piatto non deve presentarsi secco ma morbido, in modo che si formi un sughetto sul fondo.

Appena è pronto servitelo ben caldo.
  1. Per realizzare questa ricetta ho utilizzato i fagioli cannellini dell’azienda Del Colle.

    Il fagiolo cannellino toscano è una varietà pregiata di fagiolo dalla buccia sottile e dalla consistenza tenera. Ha un sapore delicato, ma intenso, una cottura più rapida e sono molto digeribili. Sono ottimi sia da soli conditi con olio e pepe, che come base di minestre o zuppe, ma anche per accompagnare piatti di carne e di pesce. Un ottimo alimento che dovrebbe far parte come tutti i legumi della nostra alimentazione quotidiana, infatti di questi alimenti ne viene consigliata un’assunzione di 3 – 4 volte alla settimana.

    I fagioli cannellini fanno parte della linea dei prodotti toscani dell’azienda Del Colle, una selezione delle migliori produzioni Toscane da filiera corta e tracciata, per offrire prodotti sani, tutelando la biodiversità, nel pieno rispetto dell’ambiente e del territorio.

  2. SEGUIMI ANCHE SUI SOCIAL PER RIMANERE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITA’

    – clicca mi piace sulla PAGINA FACEBOOK

    – seguimi su INSTAGRAM

    – seguimi su PINTEREST 

    – iscriviti al canale YOUTUBE per vedere tutti i video

    Per tornare alla HOME clicca QUI

    Per altre RICETTE DI SECONDI PIATTI clicca QUI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Share this nice post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.