CASTAGNOLE RICOTTA E CREMA DI LIMONCELLO

Print Friendly, PDF & Email

 

Le castagnole ricotta e crema di limoncello sono uno dei dolci tipici di carnevale. Dolci, profumate, morbide e… buonissime!!

Si sa che a carnevale il fritto la fa da padrona… la maggior parte dei dolci di questa festa è fritto… non possiamo quindi tirarci in dietro… accendiamo l’olio!  Avete mai fatto le castagnole? Sono davvero semplici da fare, non richiedono molte difficoltà. La ricotta poi oltre a dargli un sapore delicato fa si che rimangano umide e morbide all’interno, in modo da essere ancora così anche il giorno dopo a quello in cui le avrete preparate. Inoltre la presenza della crema di limoncello conferisce un sapore davvero delizioso… non vi preoccupate l’alcool presente nel liquore in cottura svanirà.

Le castagnole ricotta e crema di limoncello piaceranno a grandi e piccini… prepariamole insieme!

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:20 – 30 castagnole
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 70 g Zucchero
  • 1 Uovo
  • 125 g Ricotta di pecora (ben sgocciolata)
  • 1 ciuffo limone (buccia grattugiata)
  • 4 cucchiai Crema di limoncello
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 50 ml Olio di semi di girasole
  • q.b. Olio di semi ( per friggere)
  • q.b. Zucchero (per la copertura finale)

Preparazione

  1. Prendete un colino a maglie fitte e mettetevi la ricotta. Lasciatela scolare 2 – 3 ore in frigo in modo da eliminare il siero in eccesso.

    Trascorso questo tempo trasferite la ricotta in una ciotola ed unitevi lo zucchero. mescolate bene in modo che quest’ultimo si sciolga.

    Unite alla ricotta l’uovo, la buccia del limone grattugiata, la crema di limoncello, l’olio di semi di girasole e con una spatola o un cucchiaio di legno mescolate bene per amalgamare il tutto.

    Amalgamate anche la farina unendola poca alla volta. Mentre fate questa operazione aggiungete anche il lievito.

    Quando avrete incorporato tutta la farina lavorate il composto fino a che non sarà uniforme e senza grumi.

    Trasferite il composto su di un piano di lavoro infarinato e lavoratelo fino ad ottenere un panetto morbido. Se dovesse risultare appiccicoso potete aggiungere poca farina. L’importante è che non diventi troppo duro.

    In una casseruola dai bordi alti mettete abbondante olio di semi e mettetelo sul fuoco a scaldare.

    Nel frattempo formate dall’impasto ottenuto tante palline, arrotondandole facendole girare tra le mani.Come grandezza vi consiglio di dare la forma di una nocciola, in quanto in cottura poi gonfieranno.

    Quando l’olio è ben caldo tuffatevi le castagnole poche alla volta. Gonfieranno e inizieranno a cuocere. Mescolatele con una forchetta in modo che si cuociano da tutte la parti. Dovranno diventare dorate.

    Quando le castagnole sono cotte scolatele e mettetele su di un piatto coperto da carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso, poi passatele immediatamente nello zucchero per far si che aderisca bene (se volete potete invece che rotolarle nello zucchero semplicemente spolverarle di zucchero a velo).

    Trasferite le castagnole pronte su di un vassoio… sono ottime sia calde che fredde!

  2. Seguimi anche su FACEBOOK e clicca mi piace, resterai sempre aggiornato sulle ultime novità! Seguimi anche su G+ Instagram Pinterest e Twitter. su Ci conto!! :)

    Per tornare alla HOME clicca QUI

    Per altre ricette di CARNEVALE clicca QUI

Share this nice post:
Precedente BISCOTTI DI SFOGLIA CON MARMELLATA Successivo CIAMBELLE FRITTE RIPIENE DI CREMA

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.