Crea sito

Sciroppo alle ciliegie

SCIROPPO ALLE CILIEGIE

Con le ultime ciliegie ho pensato di prepararci un golosissimo sciroppo, da potermi gustare durante tutto l’anno.
E’ semplicissimo da preparare, in mezz’ora avrete il vostro sciroppo di ciliegie da poter usare come più vi piace, basta solo dare sfogo alla fantasia e farci tante ricette golose!

Col caldo potete usarlo per le vostre bevande fresche e aggiungerci del ghiaccio, col freddo potete prepararci una fumante tisana, ma potete usarlo nei dolci, sul gelato, nello yogurt o nella macedonia di frutta. Insomma, fatene scorta, perchè lo userete tantissimo. 🙂

E se ne fate tanto, in fondo alla ricetta, vi consiglio anche come fare una buona sterilizzazione per conservarlo. 😉

Sciroppo alle ciliegie
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 500 ml
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Ciliegie 500 g
  • Zucchero 350 g
  • Acqua 130 ml
  • Limoni (succo) mezzo

Preparazione

  1. Lavate e asciugate le ciliegie, togliete il picciolo e il nocciolo, ma non buttateli via (leggete qui come potete utilizzarli).
    Mettete l’acqua in un pentolino, aggiungete lo zucchero e la polpa delle ciliegie.

  2. Portate ad ebollizione, abbassate il fuoco e lasciate cuocere fino a che lo sciroppo alle ciliegie non si sarà leggermente addensato, ci vorranno circa 15-20 minuti.

  3. A fine cottura, aggiungete il succo del mezzo limone, spegnete il fuoco, frullate col frullatore ad immersione e lasciate raffreddare lo sciroppo.
    Imbottigliate lo sciroppo, in bottiglie precedentemente sterilizzate, filtrando la polpa con un colino.

  4. Ecco come procedere se volete fare un’ulteriore sterilizzazione:
    Preparate una pentola bella capiente sul fuoco, metteteci una ad una tutte le bottiglie di sciroppo di ciliegie, prendete gli stracci e avvolgeteli intorno alle bottiglie, per far si che quando l’acqua bollirà, queste non tocchino tra loro, rischiando di rompersi.

  5. Aggiungete l’acqua nella pentola fino a coprire le bottiglie, poi portate a ebollizione e lasciate cuocere per 20 minuti.
    Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

  6. Tirate fuori dall’acqua, una ad una, tutte le bottiglie, asciugatele con un panno e assicuratevi che abbiano fatto tutte il sottovuoto.

  7. Ecco, ora avete il vostro sciroppo di ciliegie fatto in casa. 😉

Note

1. Lo sciroppo ottenuto va conservato in frigo o in un posto fresco, buio e aerato per circa 6-8 mesi.

2. Utilizzo dello sciroppo alle ciliegie:
Potete usarlo per preparare bevande fresche, nelle tisane, come aroma nei dolci, nelle macedonie o yogurt e sul gelato.

3. Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione dello sciroppo alle giliegie, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche sui social! 🙂

FACEBOOK – INSTAGRAM – PINTEREST– TWITTER – YOUTUBE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.