Mi presento…

Kha

Che dire? Sono una semplice persona, come tutti voi, con una grande passione… Il cibo!
Adoro cucinare e mettere creatività in ciò che faccio, ma soprattutto adoro guardare le facce delle persone mentre mangiano quello che cucino per loro con tanto amore.
Ho tante maestre a cui devo l’arricchirsi del mio bagaglio culinario, ma soprattutto devo ringraziare mia nonna, con cui ho passato le giornate della mia infanzia ammirando le magie che faceva in cucina. Passavo delle ore guardandola mentre preparava di quei pranzetti, di cui i profumi e i sapori sono ancora impressi nella mia mente. Fortunatamente ho anche la mamma che prepara delle chicche in cucina e anche suocera e nonna acquisita non sono da meno…
Quindi posso dire di aver avuto la fortuna d’imparare dalla tradizione, applicando la genuinità e tanto amore ai piatti, più o meno elaborati, ma sempre gustosi e mai noiosi.
Che altro dire… Oltre alla passione del cibo, ho anche quella per il vino ed il bere sano e consapevole. Così dopo i tre livelli di corso ais, a maggio di quest’anno sono diventata sommelier. Quindi il mio scopo in questo blog è sia parlare di cibo che di vino e di proporvi piatti con abbinati i vini, che sicuramente vi faranno fare bella figura, sia per le piccole che per le grandi occasioni.
Allora che dire, se non… Buon appetito!

8 commenti su “Mi presento…

  1. salve carmencita, ho appena scoperto questo blog, sito molto interessante è ben curato da te. sono un appassionato di cucina è vorrei imparare nuove ricette mi daresti qualche consiglio ? mi manderesti delle ricette di primi leggeri leggeri e veloci fatti con pasta e verdure ? ti ringrazio fin ora . ciao

    • carmencita81 il said:

      Ciao Alberto. Grazie per i complimenti! 😀 Se dai una sbirciatina nei primi piatti, puoi trovare svariate proposte, semplici, veloci e anche leggeri. 😉

  2. Rosario il said:

    Cara carmencita prima di provare la tua ricetta della lepre in salmì vorrei essere sicuro di aver capito bene: la cuoci nella stessa marinatura dove la L. ha riposato tre giorni? Se così si sentirà troppo forte l’odore selvaggio della lepre? Un’altra scuola di pensiero vuole togliere la marinatura e cuocerla con gli stessi ingredienti ma ” nuovi” ! Prima di cucinarla aspetto una tua risposta. Grazie. Saro.

    • carmencita81 il said:

      Ciao Saro. Grazie per avermi posto la domanda. Si, la lepre la cuocio nella stessa marinatura dove ha riposato per tre giorni. Pensa che questa ricetta ha almeno 70 anni di esperienza 😉 (ricetta tramandata nella nostra famiglia). Ti posso garantire che non sa di selvatico, perchè le spezie e il vino insaporiscono la carne togliendone l’odore forte. Se vuoi essere più che sicuro, puoi fare così… La sera prima, metti la lepre in una bacinella sotto l’acqua fredda (tienila aperta poco, ma lasciala scorrere tutta notte), così sei certo che non avrà odore. Spero di esserti stata utile. Mi raccomando fammi sapere! 😉 Buona giornata.

Lascia un commento

*