Crea sito

Caramelle mou alla liquirizia idea regalo

Chi da bambino non ha mangiato le caramelle mou? Io vi propongo le caramelle mou alla liquirizia, piccole e deliziose, perfette da fare in casa e ottima idea regalo.
Potete prepararle per gustarle da soli o in compagnia e confezionate in un vasetto o scatolina di plastica, decorate con un nastrino, sono il regalo giusto da fare alle persone a voi care… Un piccolo pensiero, fatto con amore è sempre cosa gradita! 🙂

Caramelle mou alla liquirizia idea regalo

Caramelle mou alla liquirizia

Difficoltà: Bassa
Tempo di preparazione: 30 minuti + il tempo di raffreddamento

Ingredienti per circa 30 caramelle mou alla liquirizia:
– 250 gr di panna fresca;
– 250 gr di zucchero;
– 20 gr di miele
– 1 baccello di vaniglia oppure una bustina di vanillina;
– 1 cucchiaio di acqua;
– 50 gr di liquirizia dura

Occorrente:
– 2 Pentolini;
– Tagliere;
– Carta da forno;
– Vaschetta di alluminio (quelle usa e getta) misura 16×20 oppure uno stampo in silicone per caramelle;
– Sacchetto del frezeer per alimenti oppure carta fata

Preparazione delle caramelle mou alla liquirizia:
Tritate la liquirizia finemente nel mixer e mettetela da parte.

Versate lo zucchero in un pentolino abbastanza grande e aggiungete un cucchiaio di acqua.
Incidete un baccello di vaniglia e raschiate l’interno per rimuovere i semini. Aromatizzate lo zucchero con i semi di vaniglia, oppure versate la bustina di vanillina.

Mettete il pentolino con lo zucchero sul fuoco e, a fiamma bassa, evitando di mescolare con il cucchiaio, fate cuocere fino alla caramellizzazione.
Non fatelo cuocere troppo, perchè se no lo zucchero può bruciarsi e assumere una nota di tendenza amarognola.

A parte, in un altro pentolino, scaldate la panna fresca fino a quasi farla bollire.
Quando lo zucchero ha assunto una colorazione ambrata, unite il miele e versate, molto lentamente la panna fresca (facendo attenzione, perchè si creeranno schizzi dovuti alle differenti temperature della panna e dello zucchero) e continuate a mescolare con un mestolo di legno.

Continuate a cuocere il composto sempre mescolando, si creerà un schiuma, vuol dire che state procedendo bene.
Poco prima di spegnere il fuoco, aggiungete la liquirizia tritata e amalgamate bene il tutto.
La salsa al mou è pronta quando, versando una goccia in un bicchiere pieno di acqua fredda, il liquido rapprenderà all’istante formando una pallina.

A questo punto, spegnete il fuoco ed attendete alcuni istanti.
Man mano che la salsa si raffredda, il mou tende ad addensare sempre più velocemente.
Versate la salsa al mou nella vaschetta di alluminio foderata con carta da forno, oppure nello stampo in silicone.

Lasciate raffreddare completamente, prima a temperatura ambiente poi in frigorifero, per almeno 1 ora.

Per tagliare le caramelle a pezzi, adagiate il blocco di mou freddo sopra un tagliere, lasciando sotto la carta da forno e, con un coltello unto d’olio, tagliate tanti piccoli quadrati.
Se invece usate lo stampo di silicone, per rimuovere le caramelle, sarà sufficiente esercitare una leggera pressione sul fondo degli stampi.

Avvolgete le caramelle, una ad una, con la carta fata, oppure tagliate delle strisce dal sacchetto del frezeer per alimenti e mettetele in un vasetto di vetro e conservatele in frigo.

Ecco, le vostre caramelle mou sono pronte per essere gustate! 😉

Nota: Se volete, potete confezionare le caramelle mou alla liquirizia, chiudendole in una scatolina di plastica o un vasetto di vetro, legate il pacchetto con un nastrino e il regalo è pronto! 🙂

Consiglio: Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione delle caramelle mou alla liquirizia, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

6 Risposte a “Caramelle mou alla liquirizia idea regalo”

  1. Salve , se non voglio farle alla liquirizia ,ma caramelle normali , posso omettere la liquirizia e procedere normalmente ?
    Grazie mille in anticipo

    1. Ciao Juna. Ma certo, segui tutto il procedimento con tutti gli ingredienti, ma non metti la liquirizia. Fammi sapere! 😉

  2. Buongiorno,
    piccola richiesta tecnica: queste caramelle vanno sempre conservate in frigorifero? E per quanto tempo si conservano?
    Grazie e buona giornata 🙂

    1. Ciao Katia. Si, meglio conservarle in frigo e se conservate bene durano anche 4-5 mesi. Buona giornata anche a te. 😉

  3. Buongiorno, al posto della liquirizia dura è possibile utilizzare la liquirizia in polvere?
    Grazie mille,
    Buona giornata

    1. Ciao. Certo che puoi usare la liquirizia in polvere, così eviti il passaggio di tritarla al mixer. 😉 Usa sempre la stessa quantità com’è scritto nella ricetta. Buona giornata anche a te. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.