Strudel di mele annurche.

Strudel di mele annurche.

Oggi vi presento lo strudel, un dolce che ha origine antichissime, è considerato l’erede di un dolce (baklava) molto apprezzato e conosciuto in Turchia che a sua volta discende da un’antichissima preparazione mesopotamica, in un trattato di cucina risalente all’VIII secolo a.C., si menziona un dolce costituito da strati di pane azzimo alternati a miele e noci.

Durante la guerra degli ottomani/asburgici che si contendevano il territorio ungherese, il baklava arrivò in Ungheria verso il 1526 e le mele tipiche della zona sostituirono la frutta secca.  Il suo ingresso a Vienna avvenne nel 1699 e da lì poi il dolce si espanse in Germania e in Alto Adice e fu ribattezzato ‘strudel’, termine tedesco che vuol dire ‘vortice’.

Ogni nonna del Trentino ha la sua ricetta gelosamente custodita, ma una cosa e certa la sfoglia quella originale e fatta con la pasta matta fatta solo di olio, farina, sale e acqua e la sfoglia deve essere abbastanza sottile da intravedere in trasparenza le scritte di un giornale.

Io che sono della Campania ho voluto ricrearla con i nostri prodotti del territorio usando le mele annurche tipiche della nostra zona.

Ecco a voi il mio strudel.

Strudel di mele annurche.
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6 porzioni
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 kg Mele annurche
  • 70 g Burro
  • 100 g Zucchero
  • 50 g Uva passa
  • 50 g Pinoli
  • Un pizzichi Cannella in polvere
  • 1 Succo di limone
  • q.b. Sale

Pasta matta

  • 250 g Farina
  • Un cucchiai Olio di semi
  • Un cucchiai Vino bianco
  • Un cucchiaini Zucchero
  • q.b. Sale
  • q.b. Acqua

Preparazione

  1. Strudel di mele annurche.

     

    Per lo strudel inizio con l’ impastare la pasta matta  . Su una spianatoia setaccio la farina, faccio un buco al centro e aggiungo il resto degli ingredienti (1). Impasto vigorosamente il tutto per qualche minuto in modo da ottenere un panetto liscio e compatto (2). Una volta ottenuto il nostro panetto lo metto a riposare per circa 30 minuti.

  2. Strudel di mele annurche.

    Mentre il nostro panetto riposa, mondiamo le mele (4) e le tagliamo in piccoli pezzi, spolvero con la cannella e aggiungo il succo di limone per non farle diventare nere (5). In una padella metto del burro a sciogliere con lo zucchero per qualche minuto (6).

  3. Strudel di mele annurche.

    Appena il burro si e sciolto aggiungo le mele e tutti gli altri ingredienti, lascio insaporire le mele finche non diventano cremose, quando tutto e pronto lo metto a raffreddare(7). Ora passo a stendere la pasta che deve essere tirata fine come un velo(8),  aiutandomi con il mattarello la trasferisco sulla carta da forno. Distribuisco il composto sulla sfoglia e aiutandomi con la carta da forno l’arrotolo chiudendo bene i bordi e lo traferisco sulla teglia spolverando il rotolo con un pò di zucchero, lo lascio cuocere in forno  a 180° per 40minuti(9). Con questo tempo la superfice dello strudel dovrebbe essere bella dorata, se non fosse cosi tenetelo ancora un pò in forno.

  4. Strudel di mele annurche.

    Buon dolce a tutti e Buon Appetito e alla prossima ricetta.

Note

Precedente Polpo arrostito su crema di patate. Successivo Polpettine di pollo al sugo speziato.

Lascia un commento