Rosetta con friggitelli e polpo alla pizzaiola.

Rosetta con friggitelli e polpo alla pizzaiola.

Mi hanno chiesto di preparare qualcosa da mangiare per delle escursioni. E che non sia il solito panino e mortadella (datelo a me tutti i giorni).
Cosi ho pensato a Rosetta.. opps non e mia sorella, anche se davvero si chiama cosi, ma e il nome di questo fragante panino conosciutissimo nella gran parte dell’Italia. Ma ad onore di cronaca inizialmente questo panino nasce a Milano con il nome di “michetta”.
A Napoli poi c’e sempre qualcuno che la chiama ” a’ rot e carretta” perche alcuni panifici almeno dalle mie parti la fanno molto grande.

Pensare alla rosetta e a cosa metterci dentro era la sfida che ho superato brillantemente. Preso la rosetta ho tolto la crosta centrale e poi svuotata della mollica e visto che avevo fatto i friggitelli con il polpo, e un bel po mi era avanzato ho pensato che il ripieno sarebbe stato questo e l’idea e piaciuta moltissimo. Il ripieno ha ammorbidito il panino ma senza spugnarlo molto.

Ma voi seguite la ricetta se non l’avete pronto.

Ottima idea la Rosetta con friggitelli e polpo alla pizzaiola. La si può portare al mare, in montagna, senza problemi . Provatela anche voi.

Rosetta con friggitelli e polpo alla pizzaiola
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4rosette
  • 8polpi piccoli
  • 250 gdi pomodori piennolo del Vesuvio
  • 1 spicchiod’aglio
  • mezzo bicchiere di vino bianco di quello buono
  • 200 gdi friggitelli gia cotti
  • 4 cucchiaidi olio di oliva
  • q.b.di sale
  • q.b.di origano secco
  • 1 pizzicodi peperoncino

Preparazione

  1. Rosetta con friggitelli e polpo alla pizzaiola. Da dove incominciamo…? Facile! Cuociamo i pomodori in un po di olio e uno spicchio d’aglio (01) e quasi al termine di cottura aggiungiamo i friggitelli (02). Ottenuto i friggitelli cotti mi sono fatto un riepilogo degli altri ingredienti (03).

  2. In un’altra padella piu grande ho messo a soffriggere l’aglio con il peperoncino e dei gambi di prezzemolo (04), poi ho aggiunto i polpetti e dopo averli fatto cuocere per pochi minuti ho sfumato con il vino bianco (05). Evaporato l’alcol ho aggiunto i pomodori e fatto cuocere il tutto mettendo un coperchio per 20/25 minuti (06).

  3. Rosetta con friggitelli e polpo alla pizzaiola.

    Il tutto e quasi cotto e solo ora aggiungo i friggitelli che dovranno cuocere per pochi minuti (07), spegniamo il fornello e lasciamoli raffreddare dopo avere tagliato il polpo in piccoli pezzi e averlo cosparso di origano. Ho preso le rosette tolta solo la calotta centrale l’ho svuotata dalla mollica (08) e riempita con il sugo dei friggitelli con il polpo (09).

  4. Rosetta con friggitelli e polpo alla pizzaiola.

    Un panino molto ricco e quello che ci vuole da portare al mare o in montagna. Buon Appetito e alla prossima ricetta.

    Vi e piaciuta la mia ricetta? Allora perche non iscriversi alla mia pagina Facebook “cucina tradizionale napoletana“. Oltre alle ricette di chiaro marchio napoletano c’è spazio anche per la cucina internazionale

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.