Crea sito

Risotto con lenticchie rosse.

Risotto con lenticchie rosse.

Fare un buon risotto e facile basta conoscere alcune regole fondamentali che vanno dalla tostatura alla mantecatura finale. Poi si può inventare e abbinare diversi ingredienti come questo bel risotto con le lenticchie rosse che vi propongo oggi.

La scelta di mantecare il risotto diversamente dal solito aveva un motivo ben preciso, volevo fare sentire l’acidità del pomodoro fresco lasciandolo quasi crudo abbinarsi alle note profumate del risotto.

Risotto con lenticchie rosse.
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gRiso
  • 200 gLenticchie rosse decorticate
  • 50 gGuanciale
  • 1Cipolla
  • 250 gPomodori del Vesuvio
  • 1 costaSedano
  • 1Carota grande
  • 1 pizzicoPaprika piccante
  • 1 pizzicoCurcuma in polvere
  • 1 lBrodo vegetale
  • q.b.Sale
  • 1Noce di burro
  • 1 cucchiaioOlio di oliva
  • 1 bicchiereVino bianco

Preparazione

  1. Risotto con lenticchie rosse.

    Per questo risotto con le lenticchie rosse inizio con il preparare il trito di carote, sedano e cipolla a cui aggiungo il guanciale(meglio rosolarlo a parte) in pochissimo olio e burro (01). Unisco il riso e dopo averlo tostato bene sfumo con il vino bianco (02). Aggiungo le lenticchie rosse (03) e le lascio insaporire.

  1. Risotto con lenticchie rosse.

    Dopo averlo fatto andare aggiungendovi il brodo metto anche le spezie (04). Prima della mantecatura finale aggiusto di sale. Ora spengo il fuoco e aggiungo del sedano tritato, i pomodori tagliati a filetto e una noce di burro (05) do una mescolata e servo il tutto accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso(06).

  1. Un mix di sapori e profumi che fanno esplodere le papille gustative lasciando subito la voglia di assaporare il successivo boccone. Una ricetta da dieci e lode e da rifare sicuramente. Io vi auguro Buon Appetito e alla prossima ricetta.

Note Meglio rosolare a parte il guanciale per poi distribuirlo alla fine sui piatti

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.