Marmellata con le bucce di anguria.

Marmellata con le bucce di anguria.

Estate e anche sinonimo di anguria ” u’ mellone e acqua ” a Napoli.
Fresca, profumata, dolce ( negli ultimi anni poche volte ho avuto il piacere di incappare in una buona) e anche molto salutare. Chi…..!!!! L’anguria..??? Certamente…!!! La buccia che spesso scartiamo e ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo. Essa contiene la citrullina un’aminoacido richiesto dai nostri muscoli durante sforzi fisici, e un regolatore della pressione sanguigna , essendo ricca di fibre e dalle proprietà diuretiche visto che contiene molta acqua aiuta a perdere peso ed elimina le tossine.
Inoltre previene le infezioni del tratto urinario aumentando la produzione di urina e proprio per queste sue qualità e anche un buon alleato per il rene

Grazie al licopene, diminuisce il rischio di sviluppare tumori allo stomaco e non solo. Dopo questo non credo che butterete piu la buccia e poi limitiamo anche gli scarti alimentari che ve ne pare…???
Io dopo averne mangiato un bel po accompagnato da un panino a olio ho raccolto le bucce per una buonissima marmellata.
1..2…3…Venite in cucina con me per questa ” impresa ” dulceaza come dicono i Rumeni miei amici.


E non dimenticate che con la polpa possiamo fare anche un dolce tipico Siciliano . “Il gelo di Mellone“.

Marmellata con le bucce di anguria.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioniper circa 10 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gdi bucce di anguria. (solo la parte bianca.)
  • 375 gdi zucchero semolato
  • 1 bicchieredi acqua
  • Aromi (mezzo cucchiaino di cannella in polvere,, il succo di un limone)
  • 1mela

Preparazione

  1. Marmellata con le bucce di anguria.

    Per questa Marmellata con le bucce di anguria ecco alcuni ingredienti utilizzati (01). Dopo avere mangiato l’anguria ho levato la parte esterna della buccia di anguria e l’ho tagliata a piccoli pezzi (02), la stessa cosa faccio con la mela ma senza levargli la buccia (03).

  2. Marmellata con le bucce di anguria.

    Ho messo sul fuoco una pentola d’acciaio e ho versato i pezzi di anguria della mela e lo zucchero ( 04), ho aggiunto poi l’acqua e gli aromi (05) e dopo una piccola mescolata l’ho messo su fiamma bassa a cuocere per circa un’ora. Trascorso questo tempo e meglio sempre controllare la consistenza della marmellata con la prova della goccia sul piattino inclinato, se scivola velocemente deve ancora cuocere, viceversa se scende a rilento e meglio spegnere la fiamma. Ed ecco pronta la mia marmellata di bucce di anguria (06).

  3. Marmellata con le bucce di anguria.

    Io ne ho fatta pochissima ed e andata subito a ruba il mattino seguente per la colazione. Meglio cosi. Buon Appetito e alla prossima e stravagante ricetta.

    Iscrivetevi alla mia pagina Facebook “cucina tradizionale napoletana“. Oltre alle ricette di chiaro marchio napoletano c’è spazio anche per la cucina internazionale.

Conservazione

Io l’ho finita subito ma se voi ne fate molta e sempre meglio pastorizzarla anche se contiene una buona quantità di zucchero che dovrebbe metterci al riparo da brutte sorprese.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.