Le basi in cucina: Uova in camicia.

Le basi in cucina: Uova in camicia.

Un classico della cucina sono le uova in camicia o anche uova affogate Pellegrino Artusi li chiama cosi.

Ma se vogliamo complicarci la vita si possono anche chiamare “l’uovo poché”.

Io preferisco chiamarle uova in camicia e voi..??? Basta con questi nomi “strani” La cucina Italiana e una delle migliori al mondo, se non la migliore in assoluto, allora via dai menù questi nomi strani che servono solo a confondere le idee, parliamo e scriviamo come mangiamo.

Alle volte sono piu lunghi i nomi dei piatti che quello che realmente ti servono.
Ha..!!! M’aggia sfugat 🙂 🙂

I mie primi approcci con la cucina sono stati proprio sulla cottura delle uova poche. E mi ricordo la prima e unica litigata in cucina proprio per questa tecnica di cottura.
A quei tempi si poteva imbarcare sulle navi come garzone di cucina, quindi niente scuola alberghiera ma solo tanta gavetta se volevi diventare cuoco.

Un giorno trasbordai da una nave da carico ad una nave passeggeri e li come andai in cucina mi senti piccolo piccolo.
Lo chef mi volle nella sua “brigata” che serviva i passeggeri ( evidentemente qualcosa di buono gli era giunto all’orecchio) e non in quella dell’equipaggio che per me forse per quello che sapevo fare era ottimo.
Comunque a distanza di anni lo devo solo ringraziare sia per quella scelta che oggi ho capito che era come un premio e anche perche con lui ho imparato tante tecniche che oggi anche se la cucina e solo passione mi tornano utili.

Solo la passione non basta questo e quanto mi ha insegnato lo chef.
Studiare, conoscere gli ingredienti, creare (qui mi inviate a nozze), e solo chi ha “palato buono ” puo fare questo mestiere.
E poi mi disse una cosa che in quel momento davanti al tutta la brigata mi fece sprofondare… “uaglio i pasticciotti per te non e proprio affare tuo”.

Oggi dico che ci aveva azzeccato, la pasticceria e il mio punto debole e lo si nota anche dalle ricette che pubblico, faccio solo dolci semplici alla mia portata
.

Le basi in cucina: Uova in camicia.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4uova
  • 1 ldi acqua
  • 3 cucchiaid’aceto bianco
  • 1 pizzicodi pepe
  • q.b.di sale

Preparazione

  1. Le basi in cucina: Uova in camicia. Metto sul fuoco la pentola con l’acqua e un po di sale (01). Poi aggiungo l’aceto (02) e porto a ebollizione l’acqua. In quattro ciotole aggiungo le uova (03).

  2. Le basi in cucina: Uova in camicia.

    Quando l’acqua e in ebollizione con una frusta giro velocemente nel centro creando un vortice (04), abbasso la fiamma e aggiungo l’uovo delicatamente (05) e lo lascio cuocere per circa tre minuti (06). Ecco questa e la tecnica dell’uovo in camicia.

  3. Le basi in cucina: Uova in camicia.

    Piu che raccontare la tecnica di cottura che oggi ve ne sono di diverse, ho raccontato un momento della mia vita. Buon Appetito e alla prossima ricetta.

    Vi e piaciuta la mia ricetta? Allora perche non iscriversi alla mia pagina Facebook “cucina tradizionale napoletana“. Oltre alle ricette di chiaro marchio napoletano c’è spazio anche per la cucina internazionale

    Ci fate cosa gradita se la commenterete. Cosi possiamo darvi indicazioni e chiarire qualche passaggio.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.