Crea sito

Tarallini con mandorle e nocciole

I tarallini con mandorle e nocciole sono dei sfiziosi stuzzichini molto saporiti, arricchiti dalla frutta secca che con la cottura diventa tostata e croccante. Perfetti da consumare in sostituzione del pane, come antipasto, accompagnati da salumi e formaggi, oppure singolarmente in qualsiasi momento della giornata, ma soprattutto ideali per fare una pausa.
Potete realizzarli della dimensione che preferite di più: piccoli, grandi e anche qualche forma alternativa.
E’ una ricetta semplice da preparare che mi è stata data dalla mia amica Lina. Questa che vi presento è una mia versione che, in sostituzione dello strutto prevede l’aggiunta di burro e pepe. Ho voluto sperimentare una ricetta nuova e, dal risultato ottenuto, direi che sono piuttosto buoni!

Tarallini con mandorle e nocciole

Tarallini con mandorle e nocciole

Tarallini con mandorle e nocciole
  • Ingredienti:
  • 400 gr farina 0
  • 100 gr. di semola rimacinata
  • 150 di strutto o burro
  • 250 ml di acqua
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • 170 di mandorle tritate
  • 50 gr. di nocciole
  • 2 cucchiaini di sale

Procedimento:

Preparazione tarallini con mandorle e nocciole: nella planetaria fate sciogliere il lievito nell’acqua appena tiepida, versate metà farina, iniziate ad impastare poi unite il burro morbido, il sale, la restante farina, le mandorle e le nocciole tritate grossolanamente. Impastate energicamente per qualche minuto con il gancio. Fate una palla, infarinatela e mettetela in una ciotola coperta da pellicola a lievitare per 30 minuti circa. Prelevate pezzettini d’impasto, fate dei bastoncini, arrotondate con le mani e poi tagliateli tutti della stessa misura, unite e premete le due estremità del bastoncino formando un cerchio (Tarallo). Adagiate i tarallini su una teglia unta di olio. Lasciate lievitare ancora per altri 15/20 minuti.
Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti circa, poi toglieteli dal forno, ammassateli tutti su una teglia e rinfornate, per farli asciugare e tostare, per altri 15 minuti a 160°, rigirandoli ogni tanto.
Sfornate i tarallini con mandorle e nocciole, lasciate raffreddare prima di servire. Si possono conservare freddi  chiusi in una scatola di latta anche per una settimana.

Tarallini con mandorle e nocciole10653318_1228635460499179_4047547911393317542_nTarallini con mandorle e noccioleTarallini con mandorle e noccioleTarallini con mandorle e nocciole

 

 

 

 

 

Vi aspetto anche nella mia pagina di facebook

Per rivedere le altre ricette tornate alla Home

2 Risposte a “Tarallini con mandorle e nocciole”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.