Baccalà in cassuola

Con la vista sul Vesuvio, poco dopo aver visitato Castel dell’Ovo, a Napoli, abbiamo pranzato presso il ristorante “La Piazzetta“, dove abbiamo assaggiato un altro dei piatti tipici della cucina napoletana: il baccalà in cassuola.

Una ricetta semplice che vede protagonista il baccalà, cotto con pomodori, olive e capperi.

Il nostro paese è uno dei maggiori consumatori di baccalà, secondo soltanto al Portogallo. Campania, Basilicata, Sicilia e molte altre regioni annoverano un buon numero di ricette tradizionali a base di questo pesce.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gbaccalà dissalato ammollato
  • 500 gpomodorini o pomodori pelati
  • 1 cucchiaiocapperi sotto sale
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.farina
  • q.b.olio per friggere
  • q.b.peperoncino
  • q.b.prezzemolo
  • q.b.sale e pepe

Preparazione

  1. Tagliare i filetti di baccalà, già ammollati e sciacquati, a pezzi. Sgocciolare bene i pezzi ed asciugarli con un panno o carta assorbente.

    Preparare un battuto di aglio e prezzemolo.

    Friggere i pezzi di baccalà infarinati leggermente in padella nell’olio bollente. Quando sono dorati da entrambi i lati, metterli in un piatto.

    Nella stessa padella in cui sono stati fatti dorare i pezzi di baccalà, aggiungere il battuto di aglio e prezzemolo, e fare soffriggere.

    Aggiungere i pomodorini o i pomodori pelati, passati o a pezzetti, secondo preferenza e regolare di peperoncino.

    Fare cuocere il pomodoro pochi minuti e, quando si è un po’ ritirato, aggiungere il baccalà.

    Aggiugere le olive di gaeta e i capperi sotto sale precedentemente sciacquati e strizzati.

    A fine cottura servire spolverizzando con altro prezzemolo tritato e accompagnado il piatto con crostini di pane.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.