Pane semi integrale fatto in casa con la macchina del pane

Print Friendly, PDF & Email

Pane semi integrale fatto in casa con la MDPOrmai da qualche tempo ci prepariamo il pane in casa utilizzando una MDP (Macchina Del Pane).

Abbiamo provato a farlo in svariati modi, la ricetta che vi proponiamo oggi è una delle varianti integrali che preferiamo.

All’impasto base è possibile aggiungere spezie e gusti a piacere, consigliamo vivamente di provare il cumino, il sesamo, il rosmarino.

Ottimo a colazione spalmato con miele, confetture o crema di nocciole, è altrettanto buono consumato durante il pasto.

Ricordiamo che la farina integrale assorbe meno acqua di quella bianca, quindi bisogna ridurre la quantità di acqua consigliata dal manuale della vostra MDP. In genere l’acqua dovrebbe essere il 60% del peso delle farine, in questo caso scenderemo a circa 58 g per etto di farina.

Ingredienti per circa 1100 g di pane:

  • 460 g di acqua
  • 250 g di farina integrale
  • 250 g di farina di segale
  • 150 g di farina manitoba
  • 150 g di farina tipo 0
  • 12, 5 g di lievito di birra fresco (mezzo panetto standard)
  • 3 cucchiaini di sale fino
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • spezie a piacere (quello che vedete nelle foto è con semi di papavero)

Preparazione:

Mettere nel cestello della macchina del pane l’acqua, il lievito e il cucchiaino di zucchero e mescolare con una spatola in silicone.

Aggiungere le farine: prima la manitoba, poi tipo 0, integrale e infine quella di segale.
Praticare un foro nel quale metterete il sale, in modo che non entri in contatto con il lievito prima del dovuto.

Avviare il programma integrale della vostra MDP, selezionare la doratura desiderata e il peso adeguato, contate che con le nostre dosi verrà una forma poco superiore al Kg.

Seguendo le istruzioni della vostra macchina dovrete poi aggiungere le spezie desiderate poco prima della fine dell’impasto; la nostra emette un bip di avviso. A questo punto potete aprire il coperchio e aggiungere i semi di papavero (o altri semi a vostra scelta).

Se non disponete della macchina del pane potete impastare a mano o con l’ausilio di una planetaria, lasciar lievitare l’impasto, coperto con un canovaccio, in luogo caldo per almeno due ore e cuocerlo in forno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.