Crea sito

Strudel di carciofi con farina di sorgo / Ricetta vegana

Oggi vi propongo lo strudel di carciofi con farina di sorgo. Dopo lo strudel di mele ho pensato che sarebbe stato interessante presentarvi anche questa versione vegana. Un piatto semplice che in sé racchiude tanto gusto e di facile realizzazione lo strudel con carciofi con ricotta e realizzato con farina di sorgo può essere servito, in piccole porzioni, come antipasto, secondo piatto o per una cena informale con gli amici. Lo strudel salato ha un cuore morbido a base di ricotta, carciofi ed una crosta croccante e aromatica (grazie alla farina di sorgo) che vi conquisterà sin dal primo boccone e con le foto passo vi farò vedere quanto è semplice realizzarlo.

strudel di carciofi

Strudel di carciofi con farina di sorgo

Ingredienti per 4/6 persone:

  • 150 grammi di farina 0 + per il supporto
  • 100 grammi di farina di sorgo
  • 120 ml di acqua tiepida
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 2 cucchiai di aceto bianco (di vino o di mele)
  • una presa di sale

Per il ripieno:

  • 2 scalogni
  • 4 carciofi
  • 300 grammi di ricotta vegana
  • 2 cucchiai di olio
  • sale
  • una spolverata di pepe nero macinato sul momento
  • una tazzina di latte di soia
  • mezzo limone

Procedimento:

  1. Preparate la base per strudel. Mettete in una terrina le due farine, l’acqua, l’aceto ed sale, lavorate l’impasto fino ad ottenere una palla elastica. Scaldate due piatti fondi (io li metto in microonde con poca acqua), ponete al centro di un piatto la base per strudel e coprite con l’altro piatto.
  2. Pulite i carciofi, tagliateli a spicchi e lessateli in acqua salata per 10 minuti.
  3. In un largo tegame mettete l’olio e gli scalogni sbucciati e affettati sottilmente, rosolateli a fuoco dolce. Unite i carciofi scolati agli scalogni e fate saltare in padella per insaporirsi per 5 minuti. Lasciate intiepidire e unite la ricotta, mescolate bene e pepate. (foto 1)
  4. Preriscaldate il forno a 180°. Stendete con l’aiuto di un matterello, su un foglio di carta forno, fino ad ottenere un rettangolo aiutandovi con della farina di supporto. Mettete al centro del rettangolo il ripieno, lasciando liberi i lati (come in foto 2). Chiudete lo strudel di carciofi  (foto 3), sigillando i bordi con i rebbi di una forchetta (foto 4). Trasferite, con tutta la carta forno, lo strudel in una teglia capace, pennellate la superficie con il latte e infornate per 40/45 minuti o fino a che lo strudel non è bello dorato e croccante.
  5. Sfornate e lasciate intiepidire prima di tagliarlo a fette.

Piaciuta la ricetta vegana dello strudel di carciofi? Mi potete trovare su Facebook e, se vi va cliccate mi piace, su “nel tegame sul fuoco”

strudel di carciofi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.