Crea sito

Marmellata di mandarini – Ricetta con buccia e polpa

La MARMELLATA DI MANDARINI è una conserva dolce, perfetta da spalmare a colazione sul pane, per preparare il ripieno di deliziose crostate e biscotti, oppure da servire per accompagnare i formaggi, durante un antipasto.
Una ricetta semplice e golosa, a base di sola frutta e zucchero. Potete aromatizzarla con del succo di limone, come ho fatto io, oppure aggiungere della vaniglia o un pizzico di cannella.
Questa è la ricetta della mia nonna Siciliana, con scorza e polpa di mandarini. E grazie al suo trucchetto, eliminerete l’amarognolo e otterrete una marmellata dolce e dalla consistenza più o meno cremosa. Infatti, vi basterà frullarla, molto o poco, per ottenere una marmellata di mandarini, a pezzettoni o vellutata. Sentirete che sapore! Non vi resta che provarla visto che i mandarini sono di stagione. Non dimenticatevi di preparare anche quella all’ARANCIA o quella di CLEMENTINE.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni3 barattoli
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgMandarini (ancora da sbucciare)
  • 600 gZucchero
  • Mezzolimone (solo succo)

Preparazione

  1. Per preparare la MARMELLATA iniziate sbucciando i mandarini.

    Al termine, raccogliete le scorze in una pentola, copritele con poca acqua e bollitele per circa un minuto.

    Dopo, spegnete il fuoco, scolatele e rimettetele di nuovo in pentola. Copritele di nuovo con dell’acqua e portatele a bollore. Fate cuocere per un minuto e dopo scolatele.

    La cottura delle scorze, eliminerà l’amarognolo dalle bucce e potranno essere utilizzate per realizzare la MARMELLATA DI MANDARINI.

  2. Nel frattempo, tagliate i mandarini sbucciati a metà ed eliminate i semini interni.

  3. Versate gli spicchi in una pentola e aggiungete le scorze scolate e cotte.

  4. Frullate il tutto con l’aiuto di un mini-pimer. Dovete lavorarlo fino ad ottenere la consistenza desiderata. (A pezzettoni o liscio).

    Al termine aggiungete lo zucchero e il succo di mezzo limone.

  5. Cuocete il composto per circa 45 minuti. Controllate la cottura della MARMELLATA DI MANDARINI facendone cadere un pochino su un piattino congelato. Se raffreddandosi si rapprende, la vostra marmellata di mandarini è pronta, altrimenti cuocetela ancora.

  6. Quando la MARMELLATA DI MANDARINI è pronta, versatela dentro dei barattoli di vetro sterilizzati. Chiudeteli con un coperchio e fateli raffreddare a testa in giù. In questa posizione si formerà il sottovuoto naturale.

    Se dopo il riposo, non sentite “Clic clap” toccando il coperchio, il sottovuoto è andato a buon fine, altrimenti conservate la MARMELLATA  in frigorifero e consumatela entro qualche giorno.

SEGUIMI

SEGUIMI SU FACEBOOK e INSTAGRAM e ISCRIVITI ALLE MIE NOTIFICHE per ricevere la ricetta del giorno Gratis!

Se vuoi ricevere le mie ricette su FACEBOOK iscriviti alla mia NEWSLETTER QUI

Lascia un Commento

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.