Marmellata di clementine – Anche Bimby

La MARMELLATA DI CLEMENTINE o CLEMENTINI è una conserva dolce autunnale, profumata, ottima da spalmare sul pane tostato o da usare in crostate, dolci e biscotti. Ma vi invito, anche, ad utilizzarla sui formaggi, perchè è veramente deliziosa. Le clementine sono l’incrocio tra i mandarini e i mandaranci, hanno un sapore dolce, la buccia liscia e non hanno semi. Per realizzare questa marmellata è preferibile utilizzare delle clementine biologiche, non trattate. Non contiene pectina industriale, infatti per farla addensare, aggiungo durante la cottura, pezzettini di mele. Per una versione meno calorica, potrete sostituire lo zucchero con la stessa quantità di zucchero di canna.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:1 ora
  • Porzioni:4 vasetti
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

MARMELLATA DI CLEMENTINE

  • 700 g Clementine (pulite, circa 1 Kg al naturale.)
  • 150 g Mele (a cubetti)
  • 400 g Zucchero

Preparazione

NEL BIMBY

  1. Versate nel boccale del Bimby le mele a pezzettini e gli spicchi delle clementine. Frullate 10 sec./vel.5. Al termine riunite, sul fondo, con la spatola.

  2. Unite lo zucchero e cuocete, con il cestelo al posto del misurino, sul coperchio. In questo modo eviterete gli schizzi durante la cottura: 40 m/100°/vel.1

  3. Dopo, continuate la cottura altri 20 m / Varoma/ vel.1

  4. Verificate la cottura della marmellata di clementine: fatene cadere un pochettino su un piattino freddo di freezer. Fatela raffreddare. Se toccandola con un dito, si sarà rappresa, è pronta.  Se risulta ancora liquida, fatela cuocere ancora 2 minuti/Varoma/vel.1

    Versare la marmellata di clementine dentro dei barattoli di vetro, precedentemente sterilizzati.

    Chiudeteli con il coperchio e fateli raffreddare a testa in giù, preferibilmente su una base di legno. In questo modo si formerà il sottovuoto naturale.

  1. Conservate la marmellata di clementine in dispensa e una volta aperto il barattolo mettetelo in frigorifero e consumatelo entro 1 mese.

METODO TRADIZIONALE, IN PENTOLA:

  1. Sbucciate le clementine e frullatele, in un mixer, insieme alla mela a pezzi. Versate, la purea ottenuta, in una pentola, insieme, allo zucchero e cuocetela per circa 1 ora a fuoco medio, mescolando ogni tanto.

  2. Verificate la cottura della marmellata di clementine: fatene cadere un pochettino su un piattino freddo di freezer. Fatela raffreddare. Se toccandola con un dito, si sarà rappresa, è pronta.  Se risulta ancora liquida, fatela cuocere ancora.

    Versare la marmellata di clemementine dentro dei barattoli di vetro, precedentemente sterilizzati. Chiudeteli con il coperchio e fateli raffreddare a testa in giù, preferibilmente su una base di legno. In questo modo si formerà il sottovuoto naturale.

  3. Conservate la marmellata di clementine in dispensa e una volta aperto il barattolo mettetelo in frigorifero e consumatelo entro 1 mese.

I miei consigli:

Potete sostituire le clementine con dei mandarini, in questo modo otterrete un’ ottima  Marmellata di mandarino.

Per altre ricette di MARMELLATE E CONSERVE clicca QUI

SEGUIMI SU FACEBOOK

Lascia un Commento

Commenti

Precedente Zuppa di ceci e castagne - Anche Bimby Successivo Rame di Napoli alla Nutella - Anche Bimby Biscotto Siciliano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.