TROFIE AL FORNO AL PESTO DI FAGIOLINI E PISTACCHI (Ricetta senza besciamella)

Quest’estate, ho avuto la fortuna di trovare un rivenditore di frutta e verdura che esponesse nel suo bancone dell’ottima varietà di fagiolini, ovviamente nostrani. Mi sono perciò catapultata per farne incetta e recuperare così l’immensa penuria dello scorso anno! Talmente ne avevo desiderio, che ho preferito per tutta la loro stagionalità consumarli in semplicità, cioè senza sperimentare questa o quella nuova ricetta, mi sembrava persino uno spreco! Soltanto adesso, che siamo alle ultime battute di arresto, ho deciso di chiudere in bellezza preparando queste trofie al forno condite con un pesto che vede proprio con i fagiolini come protagonisti e di cui ho già condiviso la ricetta! I fagiolini sono una fonte preziosa sia di vitamine che di sali minerali. Tuttavia, vi è dato sapere che le loro proprietà benefiche sono maggiormente legate agli antiossidanti di cui sono molto ricchi, che aiutano il nostro corpo a proteggersi dall’azione dei radicali liberi, quindi dall’invecchiamento precoce, e dalle infiammazioni. Affinché però questi preziosi nutrienti vengano assimilati a tavola, la raccomandazione è di cuocere i fagiolini freschi al vapore in modo che non li disperdano nell’acqua di cottura e li mantengano il più possibile inalterati. Fatta questa solita e doverosa premessa, vi consiglio di sperimentare questo primo piatto in stile vegetariano, non solo perché è davvero salutare ed energetico, ma anche perché sarà un ottimo modo per far consumare ai vostri bimbi le verdure, che saranno in parte frullate al suo interno, al posto della classica besciamella! La golosità di questo piatto nasce dal suo strato interno, abbondante di verdure tra pomodorini ciliegino, zucchine grigliate e i fagiolini stessi e insaporito da fette di provola silana dop calabrese a sciogliere. In ultimo, doppio pesto di fagiolini ricco di nocciole tostate e qualche cucchiaiata di pesto di pistacchi! Il tutto spolverizzato da una bella manciata di pangrattato fatto in casa e farina di pistacchi come se non ci fosse un domani! Un piatto perfetto per i vostri pranzi più speciali, per stupire in semplicità e regalare ai vostri commensali una valida alternativa alla solita pasta al forno da leccarsi i baffi!

Fonte: https://www.greenme.it/salute-e-alimentazione/mangiare-sostenibile/fagiolini-proprieta-calorie/

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti:

Ingredienti per il pesto di fagiolini:

250 g fagiolini
30 g parmigiano grattugiato
20 g pecorino (grattugiato)
30 g nocciole tostate
20 g pinoli
q.b. aglio in polvere
Qualche foglia basilico
60 ml olio extravergine d’oliva
1 pizzico sale

Ingredienti per la pasta:

320 g trofie (o altra tipologia di pasta corta)
150 g pesto di pistacchi
300 ml brodo vegetale
150 g pomodorini datterini (gialli)
150 g pomodorini datterini (rossi)
150 g fagiolini (già cotti al vapore)
1 zucchina
80 g provola (dolce, io silana)
60 g parmigiano grattugiato
40 g farina di pistacchi
q.b. pangrattato
q.b. burro (per la teglia)
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Strumenti

Passaggi:

Per preparare le trofie al forno al pesto di fagiolini e pistacchi, iniziate proprio dal pesto di fagiolini seguendo i passaggi di questa ricetta (fig. 1).

Lavate, spuntate la zucchina e tagliatela a rondelle non troppo sottili (fig. 2). Quindi, grigliatele in un testo ben rovente 2′-3′ per lato a fuoco dolce, salandole leggermente in superficie (fig. 3).

Lavate e tagliate i pomodorini a metà (fig. 4). Trasferiteli in una terrina e irrorate con un giro di olio, un pizzico di sale e qualche foglia di basilico, quindi mescolate (fig. 5).

Riducete i fagiolini precedentemente cotti al vapore a tocchetti, aiutandovi con una forbice, quindi salateli leggermente, condite con un altro giro di olio e mescolate (fig. 6).

Cuocete le trofie in abbondante acqua salata e scolatele un paio di minuti in meno rispetto ai tempi di cottura riportati nella vostra confezione, quindi irrorate con un paio di cucchiai di olio per non farla attaccare, tenendo da parte un po’ di acqua cottura (fig. 7). Trasferite metà delle trofie in una capiente teglia precedentemente imburrata e spolverizzata con del pan grattato (fig. 8).

Stemperate il pesto di fagiolini con un paio di mestoli di acqua di cottura (fig. 9), quindi condite le trofie con metà del pesto di trofie e qualche cucchiaiata di quello ai pistacchi, mescolando bene (fig. 10).

Aggiungete metà dei pomodorini, dei fagiolini e delle zucchine. Irrorate con un mestolo di brodo vegetale all’occorrenza (fig. 11).

Guarnite con metà della provola tagliata a fette e metà del parmigiano grattugiato (fig. 12). Ripetete l’operazione creando un secondo ed ultimo strato con gli ingredienti rimanenti. Spolverizzate con il restante parmigiano grattugiato, qualche cucchiaio di pangrattato e infine la farina di pistacchi (fig. 13).

Mettete in forno a 200°C per 25′, quindi azionate il grill per altri 5′ abbassando a 190°C. Spegnete e sfornate.

Prima di dividere le vostre trofie al forno in porzioni, attendete qualche minuto che si intiepidiscano e rapprendano.

Servite con un filo di olio a crudo se vi piace e del basilico fresco.

E voilà…le vostre trofie al forno con pesto di fagiolini e pistacchi sono pronte per essere gustate!

Buon Appetito dalla Cucina di FeFè!

Conservazione

👉 Potrete conservare le trofie al forno al pesto di fagiolino e pistacchi all’interno di un contenitore adatto alla refrigerazione per 1-2 giorni, oppure congelarlo per un massimo di 3 mesi.

Consigli

🟣 Provate ad aggiungere qualche pistacchio in superficie per ottenere una crosticina finale ancora più invitante e gustosa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.