Archivi tag: mele

Tarte Tatin del Maestro Biasetto

Tarte Tatin del Maestro Biasetto: Tutti credo conoscano questa torta di origine francese nata, come spesso accade da un errore, ma talmente buona e talmente semplice che è a prova di incapaci. Il Maestro Biasetto in una sua diretta su IG ci ha dato un  suggerimento che ho colto al volo e provato. E’ davvero un dettaglio che fa la differenza, la pasta brisè rimane sempre bella croccante e la consistenza in bocca è davvero piacevole.

Ingredienti per uno stampo da 22 cm
  • 150 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 3 cucchiaini colmi di zucchero
  • QB di burro fuso
  • 35 ml di acqua fredda
  • 2 pizzichi di sale
  • 3 mele grandi
  • QB di farina di mais
Preparazione

Per prima cosa bisogna preparare la pasta brisè che faremo velocemente e facilmente in un robot da cucina

Mettete la farina setacciata nel mixer e cominciate a lavorare, inserite il burro freddo a tocchetti e utilizzando il tasto pulse fate incorporare alla farina fino a quando vedrete delle briciole

Passate adesso ad utilizzare la velocità media inserendo prima il sale e poi l’acqua dal buco o se non c’è fatelo poco a poco, continuate fino a quando la massa non si sarà compattata

Tenere in frigo l’impasto fino a quando non avrete finito con le mele

Sbucciate le mele e fate a spicchi, io ho usato delle fuji che avevo in casa, di questi tempi si utilizza quel che si ha. Diciamo che da ogni mela dovreste tirare fuori 8 spicchi

Spennellate abbondantemente con il burro fuso, ma anche a pomata come fa il Maestro

e distribuite  sulla base lo zucchero semolato in modo uniforme

Adagiate a raggiera le mele, con la parte a gobba sul fondo e spennellate nuovamente con il Burro fuso

Riprendete la pasta brisè per completare la Tarte Tatin del Maestro Biasetto e dopo aver spolverato il piano di lavoro con farina di mais

stendetela della dimensione leggermente inferiore a quella dello stampo

Sistemate il disco di brisè sulle mele per completare la Tarte Tatin

Infornare in forno già caldo a 200° per circa 50 minuti

Fate intiepidire e capovolgete, prima che si raffreddi completamente per non fare cristallizzare lo zucchero, sul piatto di portata.

Vi posso assicurare che la Tarte Tatin del Maestro Biasetto è veramente deliziosa e visto che in questi giorni di quarantena non posso condividere me la sono praticamente divorata!

 

 

 

 

 

Torta di mele leggera e senza grassi

Torta di mele leggera e senza grassi: Una variante delle torte più famose resa più leggera con mele a pezzetti ma senza burro né altri grassi. Una classica torta della nonna altrimenti detta torta da credenza ottima per le nostre colazioni ma anche per merende e pause caffè.

Ingredienti
  • 400 g di farina 00
  • 200 g di zucchero semolato
  • 4 uova medie
  • 200 ml di latte
  • la scorza di una arancia bio e il suo succo
  • 16 g di lievito per dolci
  • 3 mele grandi
  • cannella q.b.
  • zucchero semolato q.b.
  • zucchero a velo q.b.

 

Preparazione

Cominciate  separando i tuorli dagli albumi.

Affettate due mele e spruzzatele con una parte di succo di arancia

Fate a dadini l’altra mela e spruzzatela con il succo d’arancia

Montate prima gli albumi e teneteli da parte

 

 

Passate poi a montare i tuorli con lo zucchero rendendoli ben spumosi.

 

Unite ai tuorli il latte intiepidito in cui avete già lasciato in infusione la buccia dell’arancia  grattugiata.

Aggiungete il lievito per dolci già setacciato con la farina un po’ alla volta.

Amalgamate bene  e sbattete lentamente con le frusta.

 

Infine aggiungete manualmente gli albumi montati utilizzando una spatola, mescolate dall’alto verso il basso, per non smontare il composto.

Imburrate e infarinate o foderate con carta forno uno stampo con diametro di 22 cm.

A questo punto  versate nello stampo metà  dell’impasto.

Spargete i tocchetti della mela e quindi zucchero e cannella a piacimento.

Coprite con l’impasto rimasto e sistemate a raggiera le fettine delle altre due mele. Spolverate con altro zucchero semolato e cannella a piacere.

Mettete la Torta di mele leggera e senza grassi in forno statico già caldo a 180° per circa un’ora.

Terminata la cottura, lasciate ancora 5 minuti nel forno spento.

Per eliminare l’umidità in eccesso e per non farla sgonfiare, decorate con zucchero a velo la Torta di mele leggera e senza grassi della nonna.

qui altre ricette di torte con le mele:

Torta di Mele Irlandese – Irish apple cake

Torta di mele light al profumo di mandorle

tante altre potrete visualizzarle digitando sul “cerca”

Pancakes alle mele- frittelle americane

Pancakes alle mele : Lo so lo so, non siamo americani, ma qualche volta anche loro hanno delle ricette adatte ai nostri gusti, e queste frittelle vi faranno innamorare…

Semplici e veloci da realizzare daranno uno sprint in più alle vostre colazioni magari quando avete qualche minuto in più da dedicare a voi e alla vostra famiglia per attardarvi con dolcezza insieme…

Ingredienti

  • 1 mela
  • succo di mezzo limone
  • 250 g di farina 00
  • 2 uova
  • 40 g di burro
  • 200 ml di latte
  • 100 ml di acqua minerale naturale
  • 8 g di lievito in polvere
  • 2 g di sale
  • sciroppo d’acero o miele Q.B.

Preparazione

Sbucciate la mela a spicchi e poi tagliatela a cubetti molto piccoli,

mettete la mela in una ciotolina e mescolatela con il  succo di limone.

Se vi piace la cannella potete spolverare i cubetti di mela con della polvere di questa spezia così aromatica.

Prendete una ciotola e mescolate bene la farina, il sale e il lievito,

 aggiungetevi le uova già sbattute con  il latte, l’ acqua e infine anche 20 gr di burro fuso.

A questo punto aggiungete i cubetti  mele ben scolate dal succo e mescolate.

Prendete una padella antiaderente e ungetela con un po’ di burro, fatela scaldare bene e poi versate un mestolino della pastella alle mele,

fate cuocere da un lato e quando compariranno le bollicine girate i Pancakes alle mele con una spatola.

Completate la cottura dall’altro lato e procedete così con l’impasto rimasto.

Servite i Pancakes alle mele con il miele o con lo sciroppo d’acero oppure con della marmellata d’arance.

Belli, ma soprattutto buonissimi!

Crema di Sedano Rapa

Crema di Sedano Rapa : Il sedano rapa, brutto e bitorzoluto è però delicatamente aromatico, più del classico sedano di cui si consumano le coste. Viene chiamato anche sedano di Verona, una varietà botanica di sedano che sviluppa molto la radice, arrotondata e grossa, fino a raggiungere il peso di circa un chilo. Ha la  buccia grinzosa che lo rende bruttino e quindi spesso snobbato. La polpa è biancastra, tenera e dal sapore tendente al balsamico. Queste radici si raccolgono soprattutto in autunno in Italia e non hanno nulla a che vedere con quelle provenienti dall’Olanda o dal  nord Europa. Dove essere sodo e croccante, compatto e privo di screpolature, senza tante radichette laterali.

Pulitelo come una patata, sfregatelo con il limone se non lo consumate subito e poi, si può friggere in chips o tagliato a fette più spesse, come un fungo: è un delizioso contorno o antipasto.

Potete farne, come in Val d’Aosta, un’insalata, tagliandolo a julienne e sbollentandolo con un cucchiaio di aceto in acqua salata. Si serve poi con mele tagliate finemente, maionese e gherigli di noci a pezzetti.

In Veneto invece si prepara un ottimo risotto, mantecato con il formaggio monte veronese grattugiato.

Io oggi vi propongo una crema autunnale che è un vero confort food, dal sapore dolce ma aromatico vi consiglio proprio di provare la Crema di Sedano Rapa vi delizierà con la sua delicatezza

 

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di patate
  • 1 sedano rapa di circa 1kg
  • 1 mela gialla di circa 200 g
  • 1 cipolla di circa 150g
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 20 ml di olio EVO
  • Sale Q.B.
  • Pepe nero Q.B.

per servire

  • 1 manciata di mandorle intere, sgusciate
  •  salvia o erba cipollina, maggiorana
  • pepe nero macinato al momento (facoltativo)

Preparazione

Preparate un classico brodo vegetale e mettetelo a bollire

Pulite il sedano dalla sua buccia ed eventuali infiltrazioni di radici, fate dei tocchi grossolani, fate le stesse misure per le patate e la mela sbucciate

Affettate la cipolla e mettetele in un tegame capace a contenere tutti gli ortaggi a soffriggere dolcemente con l’olio EVO

Aggiungente in tegame gli ortaggi  e fate dorare per 2 minuti, infine anche le mele e continuate la cottura ancora per due minuti

Coprite con il brodo filtrato ben caldo e lasciate andare a fuoco moderato per circa mezz’ora tenendo il coperchio leggermente spostato.

Inserire nella zuppa alcune foglie di salvia e lasciarle in infusione per 5 minuti circa e poi eliminarle

Mettete la zuppa senza brodo in un mixer e lasciate andare a media velocità versando il brodo a filo fino a raggiungere la consistenza desiderata

Servite con delle foglioline di salvia fresca, una grattugiata di pepe nero e una manciatina di mandorle tritate

Se volete dare un tocco più sapido potete assaporare la crema di sedano rapa con una spolverata di grana grattugiato.

 

 

 

 

Maschere di bellezza con le mele

Maschere di bellezza con le mele: Oggi vi propongo l’utilizzo delle mele per migliorare l’aspetto del vostro viso. Ci sono diverse applicazioni secondo le necessità di ognuno per rinvigorire e far risplendere il vostro incarnato.

La mela in cosmesi
Se volete rassodare la pelle, basta tamponarla con succo di mela appena spremuto con l’estrattore o la centrifuga.

Se volete avere un effetto schiarente bisogna mescolare il succo di mela con il limone.

Se avete bisogno di attenuare le rughe si può preparare ad un’ottima maschera per il viso:  tagliate a pezzetti una mela e fatela  cuocere in mezzo bicchiere di latte, quando si sarà raffreddata fate un impacco sul viso coprendo con una garza per evitare che scivoli. Lasciate sul viso per almeno 20 minuti, poi risciacquate con acqua tiepida.

Per ottenere un effetto “tonico”, basterà applicare alcune fette di mela cruda sul viso e lasciarle in posa per 45 minuti.

Se volete risvegliare il colorito  o la pelle del vostro viso vi sembra un po’ secca preparate una maschera a base di mele grattugiate e yogurt in parti uguali.

Utilizzate la mela cotogna o la mela annurca per contrastare l’invecchiamento della pelle ed idratare, combattendo l’insorgenza delle rughe, queste varietà in particolare sono  in grado di rivitalizzare l’epidermide, idratandola, tonificandola e svolgendo un’azione antirughe.

Basta applicare una mela bio frullata con il succo di mezzo limone e 2 cucchiaini di olio di germe di grano. Lasciate in posa per 15 minuti e sciacquate con acqua tiepida. Da ripetere 3 volte a settimana.

 

Credo di avervi dato buoni suggerimenti del tutto naturali!

 

Crostatine al cacao-mele e briciole di sablé

Crostatine al cacao-mele e briciole di sablé: Le mele, in qualunque varietà, si trovano in tutte le case nelle stagioni più fredde e quindi sono sempre disponibili da mangiare per sopire un languorino o da utilizzare nelle preparazioni di tanti dolci. Oggi proviamo a fare delle deliziose crostatine di pasta sablé al cacao che ben si accostano alle mele profumate da cannella e zucchero muscovado, davvero buone sia per accompagnare un tè o una calda cioccolata con le amiche, ma vanno anche benissimo come dolcetto  dopo pasto danno un senso di leggerezza senza scontentare il palato.

Ingredienti per 6 stampini da 8 cm circa

Pasta Sablé al cacao
  • 200 g di farina
  • 80 g di zucchero al velo
  • 130 g di burro all’82% di massa grassa
  • 40 g di uova intere
  • 10 g di cacao in polvere
  • 35 g di farina di mandorle
  • 1 g di sale
  • 1 baccello di vaniglia
Farcitura
  • 500 g di mele già a cubetti
  • 100 g di zucchero muscovado
  • 1 limone biologico
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere

Preparazione

Preparate la sablé al cacao:

Fondete a fuoco dolce il burro a cui mischierete i semi di vaniglia e poi lasciate raffreddare fino a 25°.

Setacciate insieme la farina e il cacao.

Utilizzate un’impastatrice con il gancio a foglia: inserite il burro a 25° e aggiungete le uova, il sale, lo zucchero a velo, la buccia dei limoni e la farina di mandorle. Fate attenzione a non inglobare troppa aria.

Legate poi con 120 g di miscela di farina e cacao e quando la massa sarà omogenea, incorporare la farina restante e impastate ancora per pochi secondi.

Fate un panetto con la frolla ottenuta e conservate in frigorifero per 12 ore a 4 °C.

Trascorso il tempo di riposo della frolla sablé  dividete l’impasto in due parti, uno i 2/3 dell’alro. Con la parte più grande rivestite gli stampini con uno spessore di 4 mm e raffreddate, sempre in frigorifero, il composto negli stampi.

Preparate la farcitura delle Crostatine al cacao-mele e briciole di sablé:

Sbucciate le mele e riducete la polpa in piccoli cubetti sulle quali grattugiare la buccia del limone e poi ricavare il succo con cui irrorare le mele.

Aggiungete a questo punto lo zucchero muscovado e la cannella e mescolate delicatamente. Lasciate riposare questo composto per circa mezz’ora per amalgamare i loro profumi.

Riprendete gli stampini dal frigo e distribuite la farcitura di mele anche con il liquido che si è formato.

Con il resto della frolla fate tante piccole briciole, vi potete aiutare anche con una grattugia  a fori grandi, e distribuitele su tutte le Crostatine al cacao-mele e briciole di sablé

Infornate a forno già caldo a 180° per circa 25 minuti.

Fate raffreddare le Crostatine al cacao-mele e briciole di sablé prima di sformarle altrimenti potrebbero rompersi.

Cospargete di zucchero a velo per decorare le vostre Crostatine al cacao-mele e briciole di sablé

Torta di Mele Irlandese – Irish apple cake

Torta di Mele Irlandese – Irish apple cake : Le torte con le mele mi piacciono tutte in generale e quando vedo una nuova ricetta devo provarla… questa è una di quelle proposte da Therese  per MTChallenger ripresa dalla originale Irish apple cake di Diana Henry. E’ un buon cake, molto semplice e ricco di mele con lo zucchero di canna che gli dà quello sprint in più. Vi consiglio di provarla se vi piace il genere con una buona tazza di tè, di quello aromatizzato alla frutta. Un vero comfort food…

Ingredienti per uno stampo da 20 cm
  • 500 g di mele renette o quelle che preferite
  • 2 cucchiai di zucchero di canna ( io muscovado )
  • 250 g di farina “00”( può anche essere dimezzata con pari peso di farina integrale)
  • 5 g di lievito per dolci
  • 100 g di burro freddo a cubetti
  • 100 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 100 ml di latte
  • zucchero a velo per decorare

Preparazione

Sbucciate le mele eliminando il torsolo e tagliatele a  cubetti. Sistemate le mele in una ciotola cospargendole con lo zucchero di canna e poi date una bella mescolata.


Setacciate la farina con il lievito, Io ho usato 125 g di farina “00” e 125 g di farina integrale se vi piacciono i sapori più rustici.

Aggiungete il burro freddo a cubetti

e lavorate con le dita fino ad ottenere un composto prima granuloso e poi  sabbioso.

Aggiungete prima lo zucchero e poi l’uovo.

Infine versate il latte a filo, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Rivestite una teglia da 20 cm con carta  forno, versate metà del composto distribuendolo bene sul fondo, sistemate sopra le mele con lo sciroppo che si è formato, ben compattate e ricoprite con il restante impasto.

Non createvi problemi se le mele emergono in superficie, durante la cottura l’impasto si gonfierà e verranno ricoperte del tutto.

Infornate la torta in forno già caldo a 180 °C per  45 minuti circa.

Alla fine della cottura la torta deve risultare dorata in superficie.

Fate raffreddare e poi spolverate  con zucchero a velo.

 

La vostra Torta di Mele Irlandese – Irish apple cake è pronta per essere gustata!

 

Tortine di mele cremose

Tortine di mele cremose: Le mele si sa che siano molto versatili nelle preparazioni di dolci di vario genere e sicuramente piacciono a moltissime persone. Queste ottime Tortine di mele cremose sono proprio un delizioso connubio tra la morbidezza di un flan e un ripieno di frutta deliziosa che dona una dolcezza naturale perché povere di grassi e ricche di yogurt oltre alla frutta naturale.

Ingredienti

  • 140 g di zucchero semolato
  •  2 uova
  • 130 g di farina 00
  • 60 g di burro fuso tiepido
  • 3 mele golden
  • 8 g di lievito per dolci
  • 1 bacca di vaniglia
  • 50 ml di latte intero
  • 250 g di yogurt compatto
  • 1 limone
  • q.b. di zucchero integrale

Procedimento

Sbucciare le mele e farle in quarti. Usare un robot da cucina con il disco affettatore ed affettare tutte le mele.

Trasferire le mele in una ciotola e spolverarle con parte dello zucchero previsto e il succo del limone.

Montare le uova con lo zucchero rimasto,

aggiungere il burro fuso e poi a filo il latte mescolato con lo yogurt aggiungendo anche  i semi della bacca di vaniglia.

Dopo aver setacciato insieme la farina con il lievito aggiungerli gradualmente all’impasto. Inserire a mano lentamente 1/3 dell’impasto ottenuto sulle mele scolate dal succo di limone e mescolare delicatamente per non rompere le fettine.

 

Aggiungere l’altra parte di impasto con delicatezza.

 

Dividere il composto ottenuto in uno stampo da muffin.

Cospargere con lo zucchero di canna, io ho usato quello biologico muscovado perchè rilascia un sapore di caramello molto gradevole.

Le Tortine di mele cremose saranno ancora più aromatiche se arricchite con qualche pizzico di cannella.

Infornare sulla prima giuda del forno a forno già caldo a 180° per 30 minuti.

Aprire leggermente lo sportello del forno per fare sfiatare e lasciare ancora una decina di minuti le Tortine di mele cremose.

E’ consigliabile gustare le Tortine di mele cremose quando saranno ben fredde per assaporare al meglio sapore e consistenza!

Guardate il fondo leggermente abbrustolito e la caramellosità sulla parte superiore delle tortine di mele cremose.

Una consistenza morbida e con tante mele direi che sarà difficilmente eguagliabile!

Tortine con mele e uvetta

Tortine con mele e uvetta: La stagione delle mele è lunga ed è la frutta più consumata in tutte le sue varietà che sono davvero moltissime, ricche di proprietà e vitamine si prestano a molte preparazioni. Date un’occhiata qui se ne volete sapere di più. Oggi prepareremo delle tortine ricche di mele e uvetta che piaceranno a tutti ve lo posso garantire.

La prima cosa da fare è che si devono preparare le mele in maniera particolare per preparare queste tortine con mele e uvette. Infatti si devono tagliare a cubetti le mele

che vanno poi asciugate in forno a 150° per 25 /30 minuti
Dovete sapere che  Il passaggio in forno è fondamentale poiché le mele si  asciugano e fanno lievitare meglio le tortine con mele e uvetta.

 

 

Ingredienti :

  • 500g di mele golden già sbucciate
  • 1 uovo medio
  • 50 g di burro fuso
  • cannella q.b.
  • 70 g di zucchero a velo
  • 125 g di yogurt  intero cremoso
  • 110 g di farina 00
  • 100 g di uvetta sultanina
  • 7 g di lievito per dolci
  • zucchero di canna integrale q.b.

Preparazione :

Mentre le mele sono in forno ad asciugare mettere in ammollo con acqua e rum l’uvetta. Cominciare a montare l’ uovo con lo zucchero a velo.
Aggiungere il burro fuso freddo a filo, lo yogurt e la farina già setacciata con il lievito continuando a lavorare con la frusta.

Aggiungere lavorando con una spatola la cannella, le mele e l’uvetta scolata dal liquido ed infarinata leggermente.

Suddividere nello stampo da muffins l’impasto delle tortine con mele e uvetta riempiendo quasi fino al bordo, cospargere di zucchero di canna

e infornare fino a doratura, circa 20/25 minuti in modalità a forno statico a 190°.

    Lasciare nel forno spento, ma con una fessura aperta, le tortine con mele e uvetta ancora per 5 minuti e poi farle intiepidire prima di sformarle.

 

 

Le tortine con mele e uvetta così morbide e succulente cattureranno tutti al primo assaggio!

Torta di mele light al profumo di mandorle

Torta di mele light quando si ha voglia di leggerezza senza sacrificare il gusto che viene esaltato dal latte di mandorla preparato in casa con l’estrattore o se non vi va  utilizzando uno di quelli naturali pronti in commercio, quelli senza zucchero però altrimenti la ricetta non sarà più bilanciata risultando anche più calorica.

 INGREDIENTI per uno stampo di 22 cm di diametro

  • 200 g di farina 00
  • 60 g di fecola di patate
  • 100 g di zucchero di canna muscovado (più 1 cucchiaio per la superficie)
  • 165 g di uova intere
  • 60 ml di olio di mais o girasole
  • 90 ml di latte di mandorla
  • 10 g di lievito per dolci
  • 2 mele grandi
  • scorza e succo di un limone bio
  • 2 g di sale
  • cannella q.b.

PREPARAZIONE

Sbucciare le mele e privarle del torsolo, affettare sottilmente i quarti di mele ottenuti , spruzzare man mano con succo di limone per evitare che anneriscano.

Montare molto bene le uova con lo zucchero e il sale utilizzando una planetaria o le fruste elettriche fino a farle diventare belle gonfie, unire a filo prima il latte di mandorla

e poi l’olio, sempre mescolando.

Unire a questo punto la scorza del limone all’impasto.

Setacciare le farine insieme al lievito e aggiungerli al composto  mescolando con una spatola con un movimento dal basso verso l’alto.

Ungere ed infarinate una tortiera, o meglio foderare con carta forno, meglio usare uno stampo con cerniera apribile da 22 cm di diametro e versarvi l’impasto che poi livellerete con la spatola.

Sistemare le fettine di mela  a vostro piacimento mettendole “in piedi”

cospargere la superficie con 1 cucchiaio  zucchero integrale,io preferisco sempre il muscovado, con qualche pizzico di cannella se vi piace.

Far cuocere in forno già caldo a 180°C la torta di mele light per circa 45 minuti. Fare la prova stecchino prima di sfornare e poi lasciar riposare la torta di mele light nello stampo per 15 minuti prima di sformarla su una gratella per far perdere l’umidità in eccesso.

Servire su un piatto di portata decorando se non siete a dieta con ciuffetti di panna o crema pasticcera.

Ecco una fetta deliziosa di torta di mele light al profumo di mandorle.