Archivi categoria: Aperitivi

Bastoncini di farina di ceci profumati al rosmarino

Bastoncini di farina di ceci profumati al rosmarino: per la loro forma e anche per la consitistenza in bocca ci fanno pensare agli stick di patatine che si trovano in commercio, ma  questi sono preparati con una miscela di farine di ceci e di mais.

La cottura è simile a quella della polenta, ma il profumo è nettamente diverso. Quando si sarà raffreddata, si tagliano questi bastoncini  sottili che poi verranno cotte in forno.

Oltre ad essere buonissimi dal sapore deciso e croccanti hanno un  intenso profumo di rosmarino, come le patatine fritte sono una tira l’altra, ma sono più leggeri perché cotti in forno.

Visti in rete su più siti hanno attratto la mia attenzione e così li ho subito provati.

I Bastoncini di farina di ceci profumati al rosmarino sono ideali come snack da gustare come merenda o come finger food o stuzzichini in un aperitivo tra amici o davanti alla tv accompagnati da bibite o buone birre artigianali.

Potete accompagnare i bastoncini  con una semplice salsina allo yogurt greco aromatizzata con senape e olio EVO, magari aggiungendo a vostro gusto qualche goccia di limone.

Anche della classica maionese addizionata con ketchup ci sta benissimo!

Ingredienti

  • 600 ml di acqua
  • 1 rametto di rosmarino
  • 100 g di farina di ceci
  • 50 g di farina di mais tipo fioretto o quella a cottura rapida
  • 5 g di sale fino
  • olio extravergine per la teglia

Preparazione

Miscelate le due farine e setacciatele bene

Versate in una pentola l’acqua, aggiungete il sale quando è sul punto di bollire e mettete il rosmarino tritato finemente con un coltello. Se pensate che gli aghetti non siano graditi in bocca potete realizzare una sorta di decotto da filtrare per utilizzarlo come base per la “polentina”

Quando l’acqua sarà in ebollizione aggiungete le farine in un sol colpo e mescolate con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi.

 

In pochi secondi si solidificherà.

Non abbiate paura se si sono formati dei grumi, potete frullare il tutto per pochi secondi con un minipimer per rendere liscio il composto.

Dovete cuocere  l’impasto per circa due minuti utilizzando un cucchiaio di legno mescolando fino a quando non lo vedrete ben compatto.

Versate subito il preparato in una teglia unta con olio EVO, livellate l’impasto  in modo uniforme con uno spessore di  circa 6-7 mm.

Lasciate raffreddare, in meno di 10 minuti vedrete che il composto si sarà solidificato.

Capovolgete la teglia su un piano di lavoro e ricavate i  vostri  Bastoncini di farina di ceci profumati al rosmarino dall’impasto.

Utilizzate un coltello ben affilato e unto d’olio per ricavare dei bastoncini della larghezza di circa 7 mm, non fateli più grandi o perderanno croccantezza, né più sottili o rischieranno di rompersi o bruciarsi e rinsecchirsi.

Ricavate alla fine dei bastoncini lunghi circa 6- 7 cm, le misure delle classiche patatine in stick.

Sistemate i bastoncini  in una teglia già unta generosamente con olio EVO.

Cuocete in forno in caldo a 200° per 25 minuti e  poi girate i vostri stick aiutandovi con una paletta, lasciate cuocere ancora  5 minuti per una doratura perfetta.

Dopo il  tempo indicato vedrete che i vostri  Bastoncini di farina di ceci profumati al rosmarino saranno dorati e croccanti.

Serviteli tiepidi, ma a me piacciono ben caldi, sentirete che sapore!

 

Fiore al Pesto di Pistacchio

Fiore al Pesto di Pistacchio: Un fiore bellissimo si può preparare anche in cucina, ed è facilissimo da realizzare!

L’effetto ottenuto è davvero spettacolare ma vi garantisco che non servono grandi doti in cucina né nelle manipolazioni. Se seguite con attenzione i passaggi potrete poi realizzare fiori con vari gusti sia dolci che salati.

 

Ingredienti per il fiore al pesto di pistacchio

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rotondi
  • 250 g di pesto salato di pistacchi
  • 200 g di salmone affumicato
  • 200 g di stracchino
  • 1 uovo per la doratura
  • Q.B. di semi di sesamo

ingredienti per il pesto di pistacchio

  • 200 g di pistacchi di Bronte non salati e non tostati
  • mezzo spicchio di aglio
  • 5 foglie di basilico
  • 45 grammi di Grana o parmigiano grattugiato
  • 100 ml di olio extravergine d’oliva
  • Q.B.sale
  • Q.B.pepe
  • 100 ml di acqua minerale naturale

Preparazione

Per prima cosa dovete preparare il pesto di pistacchi se non volete utilizzare quelli già pronti che trovate in commercio:

Prendete 200 g di pistacchi, possibilmente di Bronte, già sbucciati e non salati.

Se volete ottenere un colore di un  verde brillante dovete togliere la pellicina ai frutti secchi tuffandoli per qualche minuto in acqua bollente.

Io l’ho preparato con la pellicina che non disturba minimamente al palato

Inserite in un robot da cucina i pistacchi e azione fino a ridurli in una sorta di farina grossolana

Con un frullatore ad immersione emulsionate l’olio d’oliva, le foglie di basilico e l’aglio e inserite l’ acqua gradualmente

Salate, pepate e frullate fino a ottenere un composto omogeneo

Mescolate con una spatola la farina di pistacchio con il formaggio grattugiato  ed infine con l’emulsione preparata in più fasi

Ecco come si presenta il pesto ben amalgamato

Stendete il primo disco di pasta sfoglia e spalmatelo interamente con il pesto di pistacchio

Distribuite a questo punto il salmone a pezzetti e poi anche lo stracchino

 

Coprite perfettamente con il secondo disco di sfoglia e posizionate nel centro un bicchiere da cui farete partire i tagli per realizzare il Fiore al Pesto di Pistacchio

Vi consiglio di fare prima 4 tagli a croce e poi ogni quarto dividetelo in due, otterrete 16 striscette che dovete attorcigliare su se stesse con entrambe le mani, prendete due lembi di sfoglia e girateli verso l’esterno per due volte.

Chiudeteli a punta.

 

Ci saranno un totale di 8 petali, togliete il bicchiere e spennellate la sfoglia con  uovo  sbattuto e poi cospargete a piacere dei semi di sesamo

Infornate  in forno già caldo a 180° fino a doratura.

Si presenta bene ma si fa apprezzare anche in bocca!