PIZZA Integrale 100% Di Idratazione

Ho sempre desiderato preparare una Pizza senza Glutine Integrale e dopo la grande riuscita del pane pubblicato qualche tempo fa ho voluto fare questa prova.
È buonissima, ha un cornicione morbido con un alveare fantastico. Semplice da preparare e squisita.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo7 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 225 gfarina nutrifree integrale
  • 225 mldi acqua tiepida
  • 4 glievito di birra fresco
  • 1 cucchiainodi miele
  • 2 cucchiaidi olio e.v.o
  • 1 cucchiainoraso di sale
  • farina di riso Senza Glutine per lo spolvero finale

Condimento:

  • q.b.Salsa di pomodoro
  • q.b.Bocconcini di mozzarella

Strumenti

  • 1 Spianatoia
  • 2 Ciotole
  • 1 Forchetta
  • 1 Pennello in silicone

Preparazione

In una ciotola sciogliere in un po’d’acqua il miele e poco dopo il lievito di birra fresco.
Incorporare un po’ per volta la farina integrale nutrifree con la restante acqua ed impastare per bene con la forchetta.
In seguito aggiungere l’olio e poco dopo il sale.
Mescolare per bene per qualche minuto finché il composto non diventa omogeneo.
  1. Avvolgere il contenitore nella pellicola e lasciarlo lievitare fino al raddoppio.

  2. IMPORTANTE:

    La lievitazione varia a seconda della temperatura che si ha in casa e dalla stagione in cui ci troviamo.

    La mia ha lievitato 6 h

  3. Oliare la spianatoia e versare con una spatola il composto.

    Fare qualche piega al fine di formare un panetto.

  4. Oliare una ciotola abbastanza capiente e spolverarli con farina di riso ed aggiungere il panetto.

    ATTENZIONE:

    Se aveste difficoltà ungersi un po’ le mani e trattare il composto con delicatezza.

    Riporlo nella ciotola e chiuderlo e lasciarlo riposare circa 1h e 30 minuti

  5. Trascoro il tempo della seconda lievitazione il panetto si presenterà così.

  6. Spolverare con farina di riso la carta forno e versare il panetto così come si presenta non capovolto.

    Aggiungere un poco di farina di riso sopra e iniziare a picchiettare dal centro andando verso l’esterno lasciando il bordo più alto.

    Con un cucchiaio condirla con salsa di pomodoro olio e sale.

    Con un pennello in silicone spennellare il bordo con il condimento messo.

    Dilungarsi fin sotto per ottenere il colore del cornicione omogeneo come quello delle pizzerie.

  7. In forno preriscaldato statico al massimo, il mio 240°.

    Far diventare bollente la leccarda ( teglia forno rovesciata che useremo come “pietra”).

    Io ho una pala di legno per pizze, trascinare la carta forno con sopra la pizza sulla pala e informarla su questa leccarda bollente.

    Avendo un forno piccolo ho utilizzato il secondo livello partendo da sotto.

    Se non avete la pala, senza bruciarsi prendere con i guanti la leccarda e trascinare su quest’ultima la carta forno con pizza.

    Ogni forno ha una potenza diversa, quindi la cottura potrebbe variare.

    Ho infornato e fatto cuocere per 10 minuti, il bordo si presenta colorato ma non troppo.

  8. Passati i 10 minuti, condire con mozzarella e ciò che più vi piace e lasciar cuocere altri 8 minuti.

    Solitamente il tempo complessivo per la cottura delle mie pizze e’di 18 minuti ma in questo caso ha cotto in totale 14 minuti.

    Controllare per bene la cottura.

    Non vi scoraggiate se non riesce al primo colpo, per trovare la giusta temperatura per il mio forno ho dovuto fare più prove.

    Vi assicuro che il risultato è più che straordinario.

4,3 / 5
Grazie per aver votato!