Babà napoletano – ricetta infallibile

Il Babà napoletano è il dolce per eccellenza tipico partenopeo ed io da buon napoletana ogni tanto mi faccio tentare da questa delizia e lo preparo in casa. 

Possiamo preparare il babà nella forma classica monoporzione usando gli stampini a bicchiere oppure, come in questo caso, nella forma grande a torta e arricchirlo con frutta e panna o crema pasticcera.

Per quanto riguarda la bagna, il classico babà napoletano è inzuppato con il rum ma a noi piace tantissimo anche con la bagna al limoncello, vi consiglio di provarlo in entrambe le versioni e poi farmi sapere quale preferite lasciando un commento in fondo alla ricetta, vi aspetto ! 😉

Ti potrebbe interessare:

Baba al rum con panna fragole e nutella


Babà napoletano


Ingredienti per uno stampo da ∅ 24

per il lievitino:

  • 50 grammi di farina manitoba
  • 50 ml di latte
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di miele

per il resto dell’impasto

  • 400 g di farina manitoba
  • 6 uova grandi
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 100 g di burro
  • un pizzico di sale
  • 1 limone biologico
  • una bustina di vanillina

per la bagna

  • 700 ml di acqua
  • 300 grammi di zucchero
  • un bicchiere di limoncello
  • la buccia di un limone non trattato

per la decorazione

  • panna fresca da montare
  • frutta fresca a piacere

+ 2 cucchiai di confettura di albicocche

1 noce di burro per lo stampo

 

Preparazione Babà napoletano

Per prima cosa impastate gli ingredienti del lievitino e lasciatelo lievitare fino al raddoppio.
Quando il lievitino ha raggiunto la giusta lievitazione sgusciate le uova in una ciotola abbastanza capiente, unite lo zucchero, la vanillina, la buccia di limone grattugiata. A seguire il lievitino diviso a pezzetti e la farina.

Impastate a lungo

Io mi aiuto con lo sbattitore elettrico con le fruste a spirale ma si può benissimo lavorare a mano, vi avverto però che ci vorrà molto olio di gomito. Se avete una planetaria iniziate ad impastare con la frusta. L’impasto va lavorato a lungo, più si lavora e più si avrà un buon prodotto. Quando l’impasto sarà incordato cambiate la frusta ed inserite il gancio. Quindi iniziate ad inserire il burro a temperatura ambiente, aggiungendone un pezzetto alla volta, quando vedete che il primo è stato inglobato ne aggiungerete un’altro fino a terminarlo. Infine aggiungete un pizzico di sale fino. Continuare a lavorare l’impasto finché sarà di nuovo incordato e si staccherà dalle pareti della ciotola.

A questo punto trasferite l’impasto in uno stampo dai bordi alti, quello classico per il babà con il buco al centro ben imburrato. Lasciate lievitare finché l’impasto raggiunge il bordo. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per 25-30 minuti, regolatevi con il vostro forno, quando la superficie sarà dorata il babà è cotto.

Preparare la bagna

Per preparare la bagna fate bollire l’acqua con lo zucchero e la buccia di limone quindi spegnete e aggiungete il liquore prescelto.

Sformate il babà dallo stampo e fatelo raffreddare completamente prima di inzupparlo con la bagna. Quindi meglio prepararlo almeno un giorno prima.

Al momento di bagnarlo mettete il babà in un contenitore dai bordi alti oppure nello stesso stampo lavato e inzuppatelo con la bagna calda aggiungendola poca alla volta fino a terminarla. Capovolgete la ciotola che contiene il babà per scolare la bagna che non è stata assorbita, quindi versatela di nuovo sul babà e continuate in questo modo finché non sarà assorbita quasi tutta. Di solito non viene assorbita tutta ma ne avanza circa un bicchiere, mettetela da parte e utilizzatela al momento di servire il dolce, ne aggiungerete qualche cucchiaio sulle porzioni prima di servire il dolce.

Preparare la gelatina di albicocche

A questo punto preparate la gelatina per lucidare il babà. Diluite la confettura di albicocche con una tazzina di acqua e usando un pennello lucidate la superficie del babà.
Quindi decoratelo con panna e frutta fresca a piacere e secondo la vostra fantasia.

Il vostro meraviglioso babà è pronto, non vi resta che conservarlo ben coperto in frigo fino al momento di servire.

Consiglio: Il babà non va servito subito dopo la bagna ma è preferibile farlo riposare almeno 4-5 ore in frigo.

Babà al limoncello

 

Se le mie ricette ti piacciono seguimi anche su Facebook mettendo “MI PIACE” alla mia pagina → QUI

Seguimi anche su → Twitter  su  → Pinterest  e su → Instagram

 

 

Precedente Hamburger di pane raffermo con sorpresa Successivo Fusilli vegetariani - ricetta veloce

9 commenti su “Babà napoletano – ricetta infallibile

  1. il babà!!!! sento il profumo del limoncello!!!
    è bellissimo…io non l’ho mai fatto per paura di sbagliare …adesso non ho più scuse c’è la tua ricetta collaudata!!!
    un bacio grande grande

  2. ciao cara ti auguro un bel 2012 … In previsione di un articolo con tutti coloro che hanno partecipato al Contest, Un dolce per la Vigilia di Natale, ti chiedo di autorizzarmi a copiare una immagine del tuo dolce. Ho Vorrei pubblicare immagini e link insieme per stimolare le visite anche nei vostri blog… grazissimo … Clara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.