Schiacciata con bietole, patate, salsiccia e tuma

La schiacciata con bietole, patate, salsiccia e tuma è una delle tante schiacciate (per essere precisi a Catania si chiamano “scacciate”) che a Catania e provincia si preparano nel periodo invernale e, tradizionalmente, per la vigilia di Natale e Capodanno. Questa ricetta è una delle più elaborate fra le altre schiacciate ma per facilitarvi il lavoro potete preparare le bietole, le patate e la salsiccia il giorno prima.

Schiacciata con bietole,patate,salsiccia e tuma

Schiacciata con bietole, patate, salsiccia e tuma

Ingredienti

Per l’impasto:

  • farina di semola rimacinata, g 250
  • farina tipo 00, g 125
  • sale, g 10
  • zucchero, g 13
  • strutto, g 20
  • lievito di birra, g 10
  • acqua tiepida, ml 200 circa

Per il ripieno:

  • bietole al pomodoro
  • patate, 3-4
  • salsiccia, g 200-300
  • tuma, g 400-500
  • olive nere, g 50-60
  • cipolline nuove, 2-3
  • olio extravergine di oliva, q.b.
  • passata di pomodoro, 4-6 cucchiai
  • origano, 1 pizzico
  • pepe, q.b.
  • sale, q.b.

Preparazione

Preparate l’impasto con gli ingredienti indicati sopra seguendo il procedimento che trovate CLICCANDO QUI.

Preparate le bietole al pomodoro con gli ingredienti, le dosi e il procedimento che trovate CLICCANDO QUI. Quando le bietole sono cotte mettetele a raffreddare e sgocciolare in uno scolapasta.

Togliete la tuma dal frigorifero, tagliatela a fettine e lasciatela a temperatura ambiente per qualche ora.

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a fettine. Mettetele in una padella antiaderente, unite 2-3 cucchiai di passata di pomodoro, qualche cucchiaio d’acqua, un filo d’olio extravergine d’oliva e un pizzico di origano; salate, coprite e fate cuocere per circa 15 minuti, rigirando spesso con delicatezza. Quando le patate sono cotte (devono essere cotte al dente), toglietele dal fuoco e mettetele a raffreddare in uno scolapasta.

Togliete la pelle alla salsiccia e sbriciolatela. Mettetela in una padella antiaderente, unite 2-3 cucchiai di passata di pomodoro e qualche cucchiaio d’acqua; coprite e fate cuocere per circa 20 minuti, rigirando spesso. Togliete dal fuoco e mettete la salsiccia in uno scolapasta.

Sbucciate le cipolline, lavatele, asciugatele e tagliatele a striscioline.

Togliete il nocciolo alle olive e tagliatele a metà o a pezzetti più piccoli.

Ungete con l’olio una teglia o la placca del forno.

Quando l’impasto è pronto, versatelo sul piano da lavoro infarinato e dividetelo a metà. Con il mattarello stendete una delle due parti di impasto, dandogli la forma rotonda o rettangolare e ponetela nella teglia che avete preparato. Se occorre, aggiustate la forma della sfoglia con le mani.

Coprite la sfoglia con uno strato di tuma (lasciando libero qualche centimetro di bordo), uno di bietole, uno di patate, uno di salsiccia e poi di nuovo la tuma. Cospargete con le olive, le cipolline e una spolverata di pepe.

Stendete l’impasto che vi è rimasto in una sfoglia sottile e adagiatela sulla schiacciata. Sigillate bene i bordi, fate un taglietto al centro, oppure punzecchiate la superficie con i rebbi di una forchetta. Coprite con un panno pulito e un plaid e lasciate lievitare per circa 30-40 minuti.

Nel frattempo accendete il forno a 200° statico o 180° ventilato.

Infornate la schiacciata con bietole nel forno preriscaldato e cuocete per circa 40 minuti.

Sfornate, spennellate con l’olio extravergine d’oliva tutta la superficie, coprite con un panno e lasciate riposare la schiacciata per circa 15 minuti prima di servirla.

La foto che vedete qui è la schiacciata con bietole, fatta con gli stessi ingredienti ma senza salsiccia, per chi non mangia carne. bietole,patate

Precedente Sosteniamo Sonia Peronaci ! Successivo Muffin con aroma d'arancia

2 commenti su “Schiacciata con bietole, patate, salsiccia e tuma

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.