HOT CROSS BUNS, PANINI DOLCI INGLESI TIPICI PASQUALI

Print Friendly, PDF & Email
 
Mi piace provare molte ricette nuove e mi piace cercare ricette provenienti anche da altri paesi. E’ il caso di queste delizie di cui ho trovato la ricetta per caso e incuriosendomi non potevo non provare! Gli Hot Cross Buns, panini dolci inglesi tipici pasquali sono davvero da provare, ve lo garantisco!! Soffici, profumati, deliziosi, buoni!! Sono tipici dell’Inghilterra ma più in generale si preparano in tutti i paesi anglosassoni e la caratteristica che li contraddistingue è quella di avere una croce sopra fatta da una glassa di zucchero. Vengono fatti nel periodo pasquale, hanno origini antiche e ancora oggi la loro tradizione è quella di farli in questo periodo. La parola Hot significa caldo ed infatti questi panini dolci vanno mangiati caldi, poco dopo estratti dal forno… naturalmente sono ottimi anche freddi!
 
 
 
 
 Hot Cross Bung, panini dolci inglesi tipici pasquali - nella cucina di laura
 
 
 
 
INGREDIENTI (per 18 panini):
 
– 250 gr di farina 0
– 250 gr di farina manitoba
– 200 ml di latte
– 125 gr di lievito madre rinfrescato o 12 gr di lievito di birra
– 100 gr di zucchero  
– 2 uova
– 80 gr di burro
– 1 punta di cucchiaino di spezie miste (noce moscata, cannella, chiodi di garofano)
– 100 gr di uvetta
– scorza di un limone non trattato
– 1 cucchiaio di miele
– 1 pizzico di sale  
 
Per la finitura:
– 1 tuorlo d’uovo
– 1 cucchiaio di latte
 
Per la glassa:
– 4 cucchiai di zucchero a velo
– 1 cucchiaino di acqua
 
 
Nel vaso della planetaria mettete il latte con il lievito e scioglietelo, poi aggiungete le due farine, lo zucchero, il miele, il pizzico di sale, la scorza grattugiata del limone, le spezie e con il gancio a foglia iniziate a lavorare. Dovrete far sì che la farina inglobi i liquidi, otterrete un composto un pò duro ma non aggiungete altri liquidi.
 
Mentre lavorate unite le uova, una alla volta. Aspettate ad inserire il secondo, il primo dovrà essere stato ben assorbido. Dopo aver introdotto il secondo otterrete un impasto morbido e appiccicoso, dovrete lavorare aumentando leggermente la velocità della planetaria fino ad ottenere un impasto sempre morbido, ma elastico e incordato. Serviranno circa 10 -15 minuti.
 
Riducete il burro freddo a cubetti piccoli e quando l’impasto sarà incordato aggiungetelo pochi cubetti alla volta facendolo ben incorporare, poi lavorate ancora 5 – 10 minuti. L’impasto ancora morbido non sarà più appiccicoso. Non inserite altra farina durante la lavorazione altrimenti non verranno bene, il segreto è lavorarlo a lungo per ottenere un’icordatura perfetta.
 
Aggiungete negli ultimi minuti di lavorazione l’uvetta sciacquata sotto l’acqua e tamponata con della carta assorbente.
 
Ungete il piano di lavoro e le vostre mani con del burro, rovesciatevi l’impasto e lavoratelo con le mani per dargli una forma rotonda, poi trasferitelo in una ciotola, copritelo con pellicola e mettetelo in un luogo caldo a lievitare. Dovrà raddoppiare di volume, ci vorranno circa 4 – 6 ore con il lievito madre, 2 – 3 ore con il lievito di birra.
 
Una volta che l’impasto è pronto riprendetelo e rovesciatelo sul piano di lavoro unto con poco burro e formate delle porzioni da 70 grammi ciascuna. Formate delle palline. Adagiatele su di una placca da forno rivestita da carta forno e lasciate lievitare di nuovo fino al raddoppio del volume, circa 1 – 2 ore con il lievito madre, 30 minuti – 1 ora con il lievito madre.
 
In una ciotolina mettete il rosso d’uovo con il cucchiaio di latte e mescolateli.
 
Quando i panini sono lievitati con un coltello molto affilato praticate un taglio a croce su di ognuno e spennellateli delicatamente con il composto di latte e uovo.
 
Cuoceteli in forno caldo preriscaldato a 180°C per 10 – 15 minuti, dovranno essere dorati.
 
Nel frattempo preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con l’acqua, doverà essere abbastanza soda per non farla scivolare via dai panini, quindi nel caso ci fosse bisogno aggiungete ancora poco zucchero a velo.
 
Quando i panini sono cotti estraeteli dal forno e con un cucchiaino seguendo il taglio praticato guarniteli con la glassa di zucchero formando una croce che poi asciugando si solidificherà.
 
Gli Hot Cross Buns sono ottimi mangiati tiepidi, ma buonissimi anche freddi… a voi la scelta!
 
 
 
 
Hot Cross Bung, panini dolci inglesi tipici pasquali - nella cucina di laura
 
Hot Cross Bung, panini dolci inglesi tipici pasquali - nella cucina di laura
 
 
 
 
Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!! :)
 

Share this nice post:
Precedente PATATE ARROSTO Successivo CESTINO DI PANE PER SALUMI

Un commento su “HOT CROSS BUNS, PANINI DOLCI INGLESI TIPICI PASQUALI

  1. Oddio sono sofficissimi!!!!!!!!! Già a vederli cotti con quella croce sopra mi avevano incuriosito: dentro sono una nuvola di fragranza!! Brava e grazie per aver condiviso questa ricetta. Un bacione.

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.