Sciroppo di viole ricetta

SCIROPPO DI VIOLE RICETTA  
Ed eccomi qua con una nuova ricetta, perfetta per prepararsi in casa bevande, fresche d’estate per dissetarsi e calde d’inverno per riscaldarsi.
Lo sciroppo di viole è semplicissimo da fare in casa, io l’ho reso un pò più profumato e saporito aggiungendo qualche fettina di limone… Sono sicura che vi piacerà. 😉

Sciroppo di viole ricetta
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15-20 minuti
  • Porzioni:
    500 ml circa
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Viole (solo il fiore) 80 g
  • limone 3 fette
  • Acqua 200 ml
  • Zucchero 300 g
  • Aceto di mele 3 gocce

Preparazione

  1. Prendete i fiori di viola (devono essere già puliti da stelo e foglie, dovete prendere solo il fiore)
    e lavateli delicatamente sotto l’acqua fredda.

  2. Lavate accuratamente il limone sotto l’acqua corrente fredda (l’acqua calda potrebbe far svanire il profumo intenso del limone) e spazzolate con una spazzolina (con le setole tipo spazzolino da denti) senza premere troppo per non rovinare la buccia del limone.
    Tagliate 3 fettine di limone eliminando le estermità.

  3. Portate ad ebollizione l’acqua con le 3 fettine di limone e poi versate l’acqua bollente sui fiori di viola filtrandola dalle fettine di limone.
    Lasciate riposare il tutto per circa 24 ore in un luogo fresco.

  4. Trascorso il tempo necessario, mettete una garza o un tovagliolo di stoffa in un colino e filtrate il futuro sciroppo di viole.
    Strizzate bene il contenuto nella garza.

  5. Trasferite il liquido ottenuto in un pentolino, aggiungete lo zucchero, le tre gocce di aceto di mele e portate ad ebollizione.
    Tenete il fuoco basso e fate cuocere per altri 5-10 minuti.

  6. Lasciate raffreddare lo sciroppo di viole, imbottigliatelo e conservatelo in frigo.

  7. Come usare lo sciroppo di viole:
    1. Diluite due cucchiaini di sciroppo in un bicchiere di acqua fredda e aggiungete del ghiaccio. Aumentate o diminutite la quantità di sciroppo a vostro piacere.
    2. Potete gustarvelo anche d’inverno come tisana. Fate bollire una tazza di acqua calda e aggiungete lo sciroppo sempre in base ai vostri gusti.
    3. Potete usarlo anche come aroma nei dolci.

Note

1. Per lo sciroppo di viole ricetta fatta in casa, vi consiglio di raccogliere i fiori lontano da fonti di smog, le viole ci sono anche in montagna o in aperta campagna, non è difficile trovarle. 😉

2. Se volete, potete sostituire lo zucchero semolato con lo zucchero grezzo di canna.

3. Conservate lo sciroppo di viole in un posto fresco, asciutto e lontano dalla luce. Va bene anche in frigo, si addenserà un pochino, ma è normale.

4. Per la preparazione dello sciroppo di viole ho usato la viola tricolore, ma voi potete usare anche altre viole, anche se le viole tricolore si trovano facilmente. 🙂

5. Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione dello sciroppo di viole, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi è piaciuto lo sciroppo di viole, allora dovete assolutamente provare anche lo sciroppo di sambuco , lo sciroppo di menta e lo sciroppo di lavanda… Tutte ricette da non perdere! 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche sulla mia pagina facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

 

Precedente Torta cioccolato con panna e fragole Successivo Torta salata agli asparagi bianchi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.